15 ottobre 2018
Aggiornato 14:30

Massimo Dapporto e Tullio Solenghi, per la prima volta insieme in regione

Charlie e Harry, barbieri della periferia londinese che vivono assieme da una trentina d’anni, con tutte le dinamiche di due coniugi provati da una vita fatta ormai di continui litigi e battibecchi: uno spettacolo per divertirsi e riflettere
Massimo Dapporto e Tullio Solenghi
Massimo Dapporto e Tullio Solenghi (Pagina Facebook di Ortoteatro)

PORDENONE - Stanno per arrivare in Friuli "Quei due (Il Sottoscala)" ovvero Massimo Dapporto e Tullio Solenghi. «Quei due» è uno spettacolo (con la regia di Roberto Valerio) che ha registrato il tutto esaurito nella maggioranza dei teatri dove è già andato in scena, in questa prima parte della tournée, e ha ricevuto molti commenti positivi. Uno spettacolo (organizzato da ErtFvg) fatto non solo di divertimento, ma anche di spunti di riflessione, che richiama eventi italiani attualissimi. Appuntamento quindi il 18 marzo all’auditorium Moro di Cordenons, alle 21, il giorno seguente, il 19 marzo, lo spettacolo si trasferirà in provincia di Udine, al teatro comunale Candoni di Tolmezzo, alle 20.45. Infine, il 20 marzo, sempre alle 20.45, «Quesi due» ritornano nel pordenonese, questa volta al teatro Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia.

La trama
Massimo Dapporto e Tullio Solenghi per la prima volta in scena insieme sono rispettivamente Charlie e Harry, barbieri della periferia londinese che vivono assieme da una trentina d’anni, con tutte le dinamiche di due coniugi provati da una vita fatta ormai di continui litigi e battibecchi. La commedia, tra un tentativo di suicidio e un’importante udienza in tribunale, presenta una serie di piccoli/grandi colpi di scena e soprattutto spinge il pubblico a riflessione su temi sempre attuali. Dapporto e Solenghi vestono i panni che, al cinema, furono di Richard Burton e Rex Harrison.