20 agosto 2017
Aggiornato 07:30
Incidente

Ciclista muore nel pordenonese

Nonostante l'arrivo del personale del 118 l'uomo è deceduto all'istante. Gli altri due ciclisti sono stati trasportati in ospedale a Spilimbergo, per ferite e sospette fratture agli arti, ma non sono in pericolo di vita

Ambulanza Fiat Ducato (© Wikipedia)

PORDENONE - Un ciclista amatoriale è morto nella tarda mattinata del 15 giugno dopo essere caduto, forse per un malore, durante un'uscita assieme ad alcuni amici. L'episodio è avvenuto attorno alle 11.45 lungo la strada provinciale che conduce da Travesio a Castelnovo del Friuli, a darne notizia l'Ansa. Secondo le prime ricostruzioni riportate sempre dall'agenzia, il cicloamatore, un uomo di Maniago, di 58 anni, sarebbe stato colto da malore e nella caduta avrebbe travolto altri due amici. Per lui non c'è stato nulla da fare: nonostante l'arrivo del personale del 118 l'uomo è deceduto all'istante. Gli altri due ciclisti sono stati trasportati in ospedale a Spilimbergo, per ferite e sospette fratture agli arti, ma non sono in pericolo di vita. Indagini della Polstrada di Spilimbergo