15 ottobre 2018
Aggiornato 14:00

Eccellenze Fvg: armonicista pordenonese si esibisce a Taiwan

Gianni Massarutto invitato il 3 agosto all'11esimo Asia Pacific Harmonica Festival con il suo trio di armoniche. Gli Armonauti sono gli unici italiani presenti alla kermesse
Il pordenonese Gianni Massarutto partecipa al festival musicale di Taiwan con il suo trio di armoniche
Il pordenonese Gianni Massarutto partecipa al festival musicale di Taiwan con il suo trio di armoniche (Luca d'Agostino Phocus Agency)

PORDENONE – L'armonica a bocca, uno strumento poco esplorato nel nostro Paese - è spesso legata alle tradizioni popolari e alla musica blues. Il suo suono ha tante declinazioni, è ricco di sfumature e molto versatile. Lo dimostrano gli Armonauti, un trio di eclettici musicisti che da anni sono già molto apprezzati in Italia, in Europa e negli Stati Uniti, e che oggi, mercoledì 3 agosto, sono chiamati, come unici rappresentanti italiani, all'undicesima edizione dell'Asia Pacific Harmonica Festival, tra le più grandi kermesse al mondo dedicata all'armonica, che raccoglie talenti da tutto il pianeta. Nel trio, anche il pordenonese Gianni Massarutto che suona l'armonica diatonica, ad accordi, basso e la cello armonica. Accanto a lui, Gianluca Caselli e Gianandrea Pasquinelli, entrambi di Bologna. Massarutto è l'artista che oggi terrà alto il nome del Friuli Venezia Giulia a Taiwan dove si svolge l'importante manifestazione musicale del genere. Da oltre vent’anni protagonista dell’armonica nell’ambito del blues elettrico e acustico, l'artista ha suonato con diverse formazioni come Iatitaia, Doctor Love Band, Yazoo, Honky Tonk Trio. Bobby Solo è tra gli artisti che lo richiedono in diverse sessioni in studio. Il trio degli Armonauti propone un repertorio legato alla musica popolare, blues, tango  e canzone italiana con arrangiamenti originali e brani di propria composizione.