21 ottobre 2018
Aggiornato 21:00

Ciriani: ospitalità alle famiglie colpite dal sisma

Lo ha annunciato sul suo profilo Facebook alcune ora fa. «Intitolando» il suo post con un grassetto che dice: «Terremoto, il nostro piccolo contributo». Lui è Alessandro Ciriani, sindaco di Pordenone.
Alessandro Ciriani e il suo annuncio di solidarietà su Facebook
Alessandro Ciriani e il suo annuncio di solidarietà su Facebook (Alessandro Ciriani | Facebook)

PORDENONE – Lo ha annunciato sul suo profilo Facebook alcune ora fa. ‘Intitolando’ il suo post con un grassetto che dice: «Terremoto, il nostro piccolo contributo». Lui è Alessandro Ciriani, sindaco di Pordenone.

A cosa fa riferimento il primo cittadino?
Lo chiarisce subito dopo, nel breve post, dove si legge che «domani (oggi ndr) recapiterò al Coordinamento della Protezione Civile del Lazio una lettera con la quale Pordenone offre ospitalità alle famiglie colpite dal sisma, materiale per le scuole e del denaro frutto delle donazioni volontarie degli assessori. Nei prossimi giorni cercheremo di attivare anche altre iniziative». La macchina della solidarietà continua quindi il suo percorso, iniziato subito, non appena la terra ha tremato in centro Italia. La terra che trema, e che si fa sentire fino in Friuli, ha risvegliato gli animi della gente, il ricordo di quanto accaduto 40 anni fa è ancora lì, quando a ruggire era stato l’Orcolat.