Giovedì notte su Rai 3 il film del friulano Fasulo

La pellicola vincitrice del Marc’Aurelio d’oro al festival del Cinema di Roma 2013 sarà trasmesso sulla terza rete Rai alle 0.05
La locandina del film di Fasulo
La locandina del film di Fasulo (Tucker Film)

UDINE – Esordio in Rai per ‘TIR’, pellicola del friulano Alberto Fasulo, vincitore del Marc’Aurelio d’oro al festival del Cinema di Roma 2013. Il film sarà trasmesso giovedì sera su Rai 3 alle 0.05.

Fasulo, regista originario di San Vito al Tagliamento, racconta la storia di uno sloveno che ha lasciato il suo lavoro di insegnante nell’ex Jugoslavia per fare il camionista in Italia. Un mondo visto attraverso la cabina di un Tir e gli occhi di chi lo guida. Strade e luoghi anonimi e seriali. Un cinema ipnotico e straniante, com’è stato definito dalla critica. «Lo conosciamo – scrive Luigi Locatelli riferendosi al protagonista – mentre in cabina fa coppia con il copilota, il connazionale Maki, e son brandelli di conversazione, e soste che si trasformano in piccoli accampamenti, parcheggi lungo muri graffitati dove ci si lava a pezzi con quel po’ d’acqua dei serbatoi e si cucina acrobaticamente su minuscoli fuochi, e si pensa con malinconia a quelli che stanno a casa, la moglie, i figli».

Un film indipendente da non perdere, e non solo perché ‘made in Friuli’, ma perché capace, nel 2013 al festival di Roma, di battere il favorito Her di Spike Jonze, pellicola che poi ricevette anche una nomination all’Oscar.