20 ottobre 2018
Aggiornato 16:30

Premiata Giada Rossi, bronzo per il tennis tavolo alle paralimpiadi di Rio 2016

Originaria di Poincicco di Zoppola, doveva essere a Tokyo nel 2020, il talento e l’impegno l’hanno portata in Brasile quest’estate

TRIESTE – Si è svolta questa mattina la premiazione di Giada Rossi, l'atleta paralimpica medaglia di bronzo nel tennis tavolo alle recenti Paralimpiadi di Rio 2016.

L'obiettivo dell'atleta azzurra sarebbe dovuta essere la partecipazione ai Giochi di Tokyo nel 2020, ma gli ottimi risultati ottenuti, frutto di grande impegno, l'hanno qualificata per il Brasile, portandola fino al podio. A garantirle la medaglia anche un particolare colpo inventato dalla stessa Giada e dal suo allenatore Alessandro Arcigli, che l'atleta è la prima donna al mondo a fare.

Giada, di Poincicco di Zoppola (Pordenone), è studentessa di Scienze dell'Educazione nella sede di Portogruaro dell'Università di Trieste.