23 settembre 2018
Aggiornato 20:00

A Pordenone, due furti in una notte

Merce rubata al negozio Timberland e al consultorio Nocello sottratti due computer, del denaro e una medaglia. Dieci giorni fa, un altro furto in una struttura pubblica
Due furti in una notte a Pordenone
Due furti in una notte a Pordenone (dobe Stock foto di Picture-Factory)

PORDENONE - Ancora in corso l’inventario al negozio Timberland, dove nottetempo sono stati rubati capi d’abbigliamento e calzature. Parte della refurtiva è stata lasciata sul posto, forse perché i ladri sono stati interrotti. Le autorità sono state avvertite dopo l’incresciosa scoperta, avvenuta la mattina del 12 ottobre, si sta ancora indagando sull’accaduto.

Il consultorio Nocello
Una ‘sorpresa’ analoga anche per il consultorio Noncello, dove sono scomparsi nella notte due computer, del denaro contante e una medaglia d’oro. Probabilmente il responsabile è unico e non si tratta di un gruppo organizzato, vista l’entità e il valore del bottino.
Si analizzeranno le immagini delle telecamere di sorveglianza, al momento non si dichiarano indizi di alcun tipo.

L’ospedale di Pordenone
Proprio dieci giorni fa un’atra struttura pubblica è stata presa di mira da ignoti: l’ospedale di Pordenone. Nello specifico sono state rubate delle sonde dal reparto di urologia, in questo caso la pista è quella del furto su commissione. Particolarmente allarmante il fatto che la strumentazione si trovasse in una stanza chiusa a chiave, e poi richiusa allo stesso modo. Si immaginano quindi dei complici all’interno del personale e nascono interrogativi sull’effettiva sicurezza della struttura ospedaliera. Tuttavia si tratta di ambienti ad alta frequentazione, dove un controllo assoluto non è nemmeno immaginabile.