24 maggio 2017
Aggiornato 23:00
Nel 2014 si erano perse le tracce

Scomparsa e ritrovata: lieto fine per la cagnolina Electra

Dopo la morte della sua padrona era scappata e per anni non è stata vista in giro. Investita da un auto è stata soccorsa e identificata. Presto potrà essere adottata

Scomparsa e ritrovata: lieto fine per la cagnolina Electra (© Adobe Stock)

SACILE – E’ stata ritrovata dopo qualche anno di ‘latitanza’ che l’aveva fatta credere morta. E’ Electra, la cagnolina scomparsa nell’aprile 2014 dopo la morte della sua padrona. Da quella volta non si erano più avute sue notizie, fino all’incidente di mercoledì pomeriggio, così come riportato dal Messaggero Veneto.
 
Storia a lieto fine
Electra, una meticcia di sette anni, ha vissuto una vera e propria favola, se così si può dire. Due anni fa era rimasta 'orfana' di padrona, si perché dopo la morte dell’anziana con cui viveva era rimasta sola. Da quel momento ha iniziato a scappare, da tutto e da tutti. Poi per anni nessuna notizia, tant’è che ormai era stata data per morta. Poi il colpo di scena: nel pomeriggio di mercoledì, ‘grazie’ a un incidente che l’ha coinvolta con un veicolo, il ritrovamento a Sacile. Il riconoscimento è stato possibile grazie all’indagine dell’associazione ‘Mi fido di te’ che dal microchip ha ricostruito la sua storia e grazie all’anagrafe canina di Pasiano di Pordenone nel quale era rimasta iscritta.

Prossimamente verrà adottata
È stata ricoverata alla clinica veterinaria Serenissima di Sacile poiché nell’urto ha riportato numerose ferite alle zampe. La stessa clinica ha pubblicato in rete delle foto della meticcia lanciando un appello di adozione; sono state molte le reazioni di commozione e le richieste per prendersene cura. Appena guarirà Electra potrà essere affidata a una nuova amorevole famiglia.