23 ottobre 2017
Aggiornato 10:00
Venerdì 20 gennaio

I vini Fantinel al party inaugurale di Donald Trump

Il Rosè 'One&Only', prestigioso spumante della cantina friulana, sarà infatti uno dei vini in mescita all’esclusivo after-party che coronerà l’avvento di Donald Trump come presidente degli Usa

Il vino friulano scelto per l'insediamento di Trump (© Diario di Udine)

SPILIMBERGO – Fantinel fa breccia nel cuore dell’establishment statunitense e celebra con le proprie bollicine il nuovo insediamento alla Casa Bianca. Il Rosè 'One&Only', prestigioso spumante della cantina friulana, sarà infatti uno dei vini in mescita all’esclusivo after-party che venerdì 20 gennaio coronerà l’avvento di Donald Trump nella veste di presidente degli Stati Uniti D’America. 

Organizzato dalla rivista 'Forbes' e da Paolo Zampolli, noto diplomatico e amico di lunga di Marco Fantinel, l’evento si svolgerà dalle 22.30, a seguito delle varie cerimonie inaugurali in programma per la giornata, nell’ambito del raffinato 'Living Room' club di Washington D.C, a pochi passi dalla Casa Bianca. Tra gli ospiti annunciati, oltre a governatori e membri del Congresso, celebrità quali Sylvester Stallone, Jon Voight e Kanye West.

Sono tanti i riconoscimenti che il marchio Fantinel, in particolare attraverso la collezione Spumanti, sta ottenendo recentemente, non solo da parte della critica di settore, ma anche dalla stampa generalista di livello internazionale. Se qualche anno fa il Prosecco 'One&Only' era stato osannato come il vino che accompagnava Papa Francesco nei propri viaggi oltre Oceano, quest’anno il Prosecco Extra-Dry è stato annoverato dalla rivista 'Forbes' nell’Olimpo dei Prosecchi di maggior prestigio, nonché premiato dalla britannica 'The Morning Advertiser' quale top wine-brand del Regno Unito. Un successo globale, quello del marchio Fantinel, oggi comprovato dalla presenza in oltre 90 Paesi e rafforzato da una crescita aziendale in continuo sviluppo.