23 agosto 2017
Aggiornato 19:00
in via montereale

Cantiere dell’ospedale, salvati 33 alberi

Sono state recuperate due magnolie e trentuno olmi siberiani. Saranno piantati altrove

Un esemplare di Olmo Siberiano (© Comune di Pordenone)

PORDENONE - «Senza il nostro tempestivo intervento tutti gli alberi del parcheggio di via Montereale sarebbero stati abbattuti. Dopo diversi sopralluoghi con i nostri tecnici siamo riusciti a salvarne 33». Lo ha comunicato il consigliere delegato al verde e ai parchi, Simone Polesello, durante il consiglio comunale di giovedì scorso.

Saranno piantati altrove
I 33 alberi recuperati, sui 100 che sorgevano dove ora c’è il cantiere del nuovo ospedale, «verranno in parte distribuiti in più zone e parchi cittadini – ha spiegato Polesello - in parte saranno piantati nelle prossime settimane in un’area verde di nuova realizzazione tra le vie Buozzi e San Gregorio».

Le specie salvate
Le piante recuperate, due magnolie e trentuno olmi siberiani, «sono quelli che danno maggior garanzia di attecchimento per caratteristiche tecniche, dimensionali e stato di salute.  L’amministrazione Ciriani punta molto sulla valorizzazione e la salvaguardia del verde – ha concluso Polesello - e lo ha dimostrato anche in questa occasione».