24 settembre 2018
Aggiornato 03:30

Il pordenonese Dubolino, portavoce nazionale dei giovani cooperatori

E' stato nominato a Roma, assieme a Francesca Corrado, il nuovo portavoce nazionale dei Giovani imprenditori

PORDENONE - C’è anche il Friuli Vg nel nuovo coordinamento dei Giovani cooperatori eletto a livello nazionale nell’ambito di Confcooperative (oltre 600 cooperative in regione, quasi 20 mila in tutta Italia). Sono infatti Francesca Corrado e Fabio Dubolino i nuovi portavoce nazionali dei Giovani imprenditori cooperativi di Confcooperative. Dubolino, in particolare, è dal 2015 presidente della cooperativa pordenonese 'Nuove Tecniche', azienda attiva da dodici anni nel settore dei servizi alla cultura e allo spettacolo, specializzata nell’allestimento e nella fornitura di contenuti multimediali. È vicepresidente di Confcooperative Pordenone e consigliere regionale di Confcooperative Fvg con delega ai giovani.

Movimento cooperativo giovane
«Ci siamo dati l’obiettivo di promuovere la crescita umana e professionale dei più giovani all’interno delle imprese cooperative: vogliamo promuovere il metodo e il modello d’impresa cooperativo sia fra i giovani sia, in generale, in tutti gli ambiti della società. Siamo già al lavoro per confrontarci attivamente con tutte le sigle sindacali – spiega Dubolino -. Il clima è ottimo all’interno di questo coordinamento fatto da 16 cooperatrici e cooperatori provenienti da tutta Italia. In esso porteremo l’esperienza positiva di un movimento cooperativo vitale e dinamico come quello del Friuli Vg».

I numeri in Regione
Nella nostra regione ben 295 sono gli amministratori di cooperative con meno di 40 anni: presidenti, vicepresidenti e consiglieri d’amministrazione di imprese spesso con decine e decine di dipendenti e una storia ultradecennale. Tra essi, 109 sono donne: il 37% del totale.