14 dicembre 2017
Aggiornato 03:30
L'evento

Inaugurate le sale restaurate del castello di Valvasone

"È questa - ha detto Bolzonello - una testimonianza di altissimo valore storico e artistico che fa di Valvasone una tappa unica per turisti italiani e stranieri"

Castello di Valvasone (© RegioneFvg)

PORDENONE - «L'inaugurazione ufficiale delle sale restaurate del castello di Valvasone rappresenta un importante evento per il territorio. Permette infatti d'integrare l'offerta turistica di questa località, che fa parte del circuito dei Borghi più belli d'Italia, ed ampliare i servizi messi a disposizione dagli operatori del turismo regionale». Con queste parole il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, ha espresso il proprio compiacimento in occasione dell'evento di inaugurazione delle sale restaurate del castello di Valvasone.

Dopo un lungo lavoro di recupero, il maniero ha riaperto i battenti con nuovi servizi di ricezione ospitati in due piani dell'edificio storico destinati a cerimonie, eventi e convegni. La riqualificazione ha permesso di riportare agli antichi splendori la fortezza della città medievale: oltre alla scoperta del teatrino settecentesco, il restauro degli affreschi dà un ulteriore contributo alla conoscenza delle tradizioni locali.
«È questa - ha detto Bolzonello - una testimonianza di altissimo valore storico e artistico che fa di Valvasone una tappa unica per turisti italiani e stranieri».

Il sindaco di Valvasone, Markus Maurmair, ha ringraziato tutti coloro che si sono impegnati nella riqualificazione dell'antico maniero, tra cui le amministrazioni regionali che, in venticinque anni, hanno sostenuto il restauro.
«In questo modo si continua ad integrare e migliorare l'offerta del nostro comparto turistico, valorizzando capillarmente tutto il territorio regionale, evidenziando peculiarità e presentando un'offerta turistica emozionale e non omologata», ha concluso Bolzonello.