20 agosto 2017
Aggiornato 15:30
montagna

Bolzonello, serve bloccare emorragia demografica

Incontrate le amministrazioni comunali di Tramonti Sopra e Sotto, in particolare è stato affrontato il tema della viabilità e della riqualificazione di alcuni tratti stradali

Montagna: Bolzonello, serve bloccare emorragia demografica (© Adobe Stock)

PORDENONE - Il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia, Sergio Bolzonello, e il presidente della I commissione
consigliare, Renzo Liva, hanno incontrato i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Tramonti di Sopra e Tramonti di Sotto. L'incontro è stato l'occasione per fare il punto sulle progettualità dei due Comuni e sulle loro esigenze per far fronte a specifiche necessità dei cittadini. In particolare è stato affrontato il tema della viabilità e della riqualificazione di alcuni tratti stradali.

«Tutta la montagna regionale - ha commentato Bolzonello - necessità di una grande attenzione, soprattutto per bloccare la sua emorragia demografica. È necessario costruire nuove strumenti di supporto al rilancio economico e sociale di questi territori».

Si è parlato anche di ristrutturazione e valorizzazione della Locanda Vittoria a Tramonti di Sopra che già può contare su un importante finanziamento regionale ma insufficiente per il suo completamento.
«La riapertura con ristorazione e stanze della struttura - ha evidenziato Liva - apporterebbe un notevole sviluppo
dell'attrattività turistica e quindi un effetto positivo anche sulla residenzialità di Tramonti»
.

Bolzonello e il presidente della Commissione Bilancio hanno anche preso nota del problema recentemente scoppiato a Tramonti di Sotto in merito alla chiusura dell'unico distributore di benzina della vallata, conferma di quanto questa parte della montagna pordenonese fatichi a conservare popolazione ed esercitare attrazione turistica nonostante, è stato ribadito, possa contare su un ambiente bellissimo e su risorse culturali e gastronomiche di assoluto pregio ed interesse.