12 dicembre 2017
Aggiornato 10:30
Turismo

Bolzonello: libro su Marsure tassello per attrattività Fvg

All'incontro erano presenti anche il presidente della Pro Loco Giovanni Tassan Zanin, il vicesindaco del Comune di Aviano Sandrino della Puppa, l'imprenditore Aurelio Lama, nonché il curatore dell'opera Paolo Goi

Il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello alla presentazione del volume sulla storia di Marsure (© Regione Friuli Venezia Giulia)

AVIANO - «Un'opera di altissimo livello che racconta, con straordinaria qualità, la storia e l'identità di un territorio. Alla base di questo volume c'è un enorme lavoro di ricerca storiografica, linguistica, toponomastica e architettonica che, grazie alla Pro Loco, ora potrà essere largamente diffuso alla popolazione». Lo ha detto il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello partecipando a Marsure di Aviano, nei locali della fondazione Aurelio Lama onlus, alla presentazione del libro intitolato 'Marsure, ai piedi della montagna pordenonese', realizzato grazie al contributo della Regione e il sostegno della Fondazione Friuli. All'incontro erano presenti anche il presidente della Pro Loco Giovanni Tassan Zanin, il vicesindaco del Comune di Aviano Sandrino della Puppa, l'imprenditore Aurelio Lama, nonché il curatore dell'opera Paolo Goi.

Gli autori del primo volume dedicato alla storia, al territorio e agli abitanti di Marsure sono Moreno Baccichet, Pier Carlo Begotti, Elisabetta Borean, Magda e Vittorina Carlon, Sara Chiaradia, Monica Emmanuelli, Alessandro Fadelli, Mario Fogato, Paolo Goi, Lorena Menegoz, Stefania Miotto, Anna Nicoletta Rigoni, Paolo Tommasella, Carlo Zoldan. Le foto sono state realizzate da Stefano Ciol, Italo Paties Montagner, Riccardo Viola. «La Pro Loco di Marsure, così come le altre presenti in Friuli Venezia Giulia, rappresentano la spina dorsale di quel turismo lento, di cui tanto si parla ma che raramente si applica. Grazie a quest'opera, il territorio pordenonese e l'intera regione si arricchiscono di un'ulteriore prezioso tassello che ci permetterà, ancora una volta, di essere attrattivi verso i tanti ospiti presenti nelle nostre terre ma che ancora poco conoscono», ha concluso il vicepresidente della Regione.

La Fondazione Aurelio Lama onlus persegue finalità socio-sanitario-assistenziali per la promozione della qualità della vita dei residenti, con particolare riferimento agli anziani della comunità di Aviano. Inoltre programma e svolge attività formative e aggregative in ambito culturale, artistico, sportivo e ricreativo in accordo con il servizio socio assistenziale del Comune.