20 settembre 2017
Aggiornato 23:30
digital divide

Piccin, la fibra è ancora un miraggio in Fvg

Internet serve ai cittadini e alle imprese che devono fare i conti con un mercato che non può permettersi una rete lenta e inadeguata; ci sono ancora utenti tagliati fuori dal collegamento veloce

Piccin, la fibra è ancora un miraggio in Fvg (© Regione Friuli Venezia Giulia)

PORDENONE - «La Giunta Serracchiani non smentisce i numeri di un fallimento in Fvg per velocità di collegamento Internet: solo 7 comuni su 100 raggiunti dalla fibra ottica con decine di migliaia di abitazioni e piccole imprese che
viaggiano ancora a 7 Mbit/s". 
Questo il commento di Mara Piccin, consigliera regionale di Forza Italia, alla risposta della Giunta all'interrogazione a risposta immediata in tema di digital divide all'ordine del giorno della seduta odierna del Consiglio regionale.

«Siamo tra le regioni fanalino di coda - spiega Piccin - e ci sono utenti che sono tagliati fuori dal collegamento veloce, ma non solo nei comuni montani: basta spostarsi di 500 metri in linea d'aria dal centro di Pordenone per trovarsi ad aver difficoltà a caricare un allegato, magari proprio una fattura elettronica imposta dalla Pubblica amministrazione».

Per la consigliera pordenonese, la risposta della Giunta è del tutto insoddisfacente: «L'assessore mi assicura che i Municipi e gli edifici comunali saranno coperti da Internet ad alta velocità. Ma Internet serve soprattutto ai cittadini e alle imprese che devono fare i conti con un mercato che non può permettersi una rete lenta e inadeguata. La Giunta regionale - ricorda la consigliera azzurra - aveva annunciato che entro il 2016 si sarebbe concluso il progetto
Ermes mentre ora si accumulano ritardi su ritardi e inefficienze su inefficienze»
.