23 settembre 2018
Aggiornato 10:00

Piazza Risorgimento, mercato agricolo ogni giovedì pomeriggio

Dalla prossima settimana ogni giovedì dalle 14.30 alle 18.30 si potranno acquistare i prodotti alimentari freschi e a chilometro zero dei produttori locali affiliati a Campagna Amica
Piazza Risorgimento, mercato agricolo ogni giovedì pomeriggio
Piazza Risorgimento, mercato agricolo ogni giovedì pomeriggio (Comune di Pordenone)

PORDENONE - Dalla prossima settimana ogni giovedì pomeriggio in piazza Risorgimento si potranno acquistare i prodotti alimentari freschi e a chilometro zero dei produttori locali affiliati a Campagna Amica. Il mercato si svolgerà dalle 14.30 alle 18.30 con una flessibilità di un’ora all’inizio e alla fine in base alle stagioni e alla luminosità delle giornate.

Un'iniziativa sperimentale del Comune
L’iniziativa sperimentale nasce su decisione del Comune nell’ambito degli interventi per rivitalizzare l’ex piazza delle Corriere. «Nelle more di un piano di recupero generale, a cui stiamo lavorando – spiegano il sindaco Alessandro Ciriani e  l’assessore al commercio Emanuele Loperfido – questo mercato può essere una leva per ritrovarsi in piazza, bere un caffè, frequentarla».

7 bancarelle
Inizialmente le bancarelle presenti tutti i giovedì saranno almeno sette: gli insaccati di suino, formaggi, sott’oli e sottaceti dell’azienda agricola Mauro Sorgi; l’ortofrutta e i polli di Daniela Bortoluzzi; il gelato, i formaggi e i prodotti di capra dell’azienda San Gregorio; il pane e l’orto biologico di Silvio e Monica Martini; l’ortofrutta e i preparati di ortaggi di Luca Del Zotto; i prodotti dell’alveare e la birra agricola dell’apicoltura di Marco De Colle. Quest’ultimo produttore alternerà la presenza settimanale con le farine e i prodotti orticoli di Roberto Andreazza. 

Ritorno in Piazza Risorgimento
In realtà per il mercato contadino si tratta di un ritorno in piazza Risorgimento. Gli ambulanti avevano fatto il loro esordio le domeniche d’ottobre, novembre e dicembre, spesso in concomitanza con i grandi eventi cittadini e quelli pensati ad hoc per rianimare la piazza. L’attività era stata sospesa per il rigido clima invernale durante il quale i produttori hanno normalmente una diminuzione notevole di prodotti. Ora, con la bella stagione, l’auspicio è che il mercato, oltre a garantire qualità, stagionalità e genuinità alimentare, possa essere una leva per proseguire nella linea delle rigenerazione della piazza.