26 giugno 2017
Aggiornato 07:00
pane e pizza fatti in casa

Al via da Qucinando il corso di cucina salutare, teorico e pratico

Un'accademia per conoscere e realizzare in casa pane e pizza integrali per il benessere e la salute con docenti: il mugnaio, il biologo nutrizionista, il maestro panificatore (anche musicista), il diabetologo

PORDENONE - Conoscere il pane e farlo nel modo più corretto per la salute diventa sempre più importante. Per venire incontro a questo bisogno di conoscenza con l’obiettivo di migliorare salute e benessere Qucinando, l’accademia di cucina di Pordenone, propone un percorso di formazione completo, teorico e pratico – 3 incontri al venerdì (a partire dal 31 marzo) o al giovedì (primo incontro il 13 aprile) – che prevede gli interventi del mugnaio Cristian Zoratto, che nello storico mulino di famiglia a Codroipo macina a pietra 'con lentezza' farine integrali e biologiche, del maestro panificatore Guido Carrara - Musicista, scrittore, illustratore, fumettista, insegnante, educatore e panettiere sociale, componenti storico dei Mitili Flk - che insegnerà a fare pane e pizza utilizzando farine integrali, del biologo e nutrizionista Andrea Maccioni, impegnato nella promozione della salute, del benessere e di corretti stili di vita attraverso l'alimentazione, che spiegherà i grani e la differenza delle varie farine​. Collabora al progetto Ciro Francescutto, medico dello sport e diabetologo, promotore del progetto 'Curati con Stile', volto a promuovere la salute attraverso la modifica degli stili di vita.

Il pane
Il pane, cibo per antonomasia, accompagna la storia dell’uomo da millenni. I suoi ingredienti sono semplici e basilari: acqua, farina, lievito (o pasta madre). In Italia Il consumo di pane pro capite ammonta a 65 kg/anno, quindi è importante che sia sano e fatto con ingredienti di grande qualità. Negli ultimi anni inoltre sono aumentate le persone che per motivi di salute (intolleranze o patologie come il diabete), non possono consumare le farine raffinate (0 o doppio 0). Inoltre in Italia si importano grandi quantità di grano, dunque coltivato con disciplinari diversi, e di semilavorati dall’estero.

Argomenti del corso
Gli argomenti trattati andranno dunque dal glutine agli amidi, alla conservazione, a una lettura culturale simbolica del pane, a una vera e propria guida tecnica su grano, farina, impasto, fermentazione, cottura.