26 giugno 2017
Aggiornato 07:00
eventi collaterali

Giro d’Italia, sabato 22 aprile asta biciclette e intitolazione a Demetrio

Il Comune ha definito data e modalità dell’asta pubblica a fini benefici delle biciclette senza proprietario ricoverate nei propri magazzini

PORDENONE - Cominciano a prendere forma gli eventi collaterali al Giro d’Italia in programma a Pordenone il 27 maggio. Il Comune ha definito data e modalità dell’asta pubblica a fini benefici delle biciclette senza proprietario ricoverate nei propri magazzini. Sarà un vero e proprio evento con un banditore-presentatore e si terrà sabato 22 aprile alle 16.30 in piazza Risorgimento. Le bici saranno esposte in piazza dalle 15.30 dello stesso giorno mentre dalla prossima settimana sarà già possibile visionarne in anteprima le foto sul sito del Comune.

L'asta
Si tratta di 70 bici rinvenute negli ultimi anni dalla polizia municipale o da privati, smarrite o abbandonate e la cui proprietà non è stata rivendicata. La maggior parte sono modelli da donna, ma ci sono anche mountain bike e biciclette da uomo. Verranno messe all’asta nelle condizioni in cui si trovano e potrebbero presentare difetti e parti mancanti. Spetterà all’acquirente metterci mano per effettuare eventuali riparazioni. Il loro valore di partenza, che varia da 10 a 45 euro, è stato determinato da un esperto in base a vetustà, stato conservazione e caratteristiche.
Le due ruote verranno vendute al miglior offerente sulla base di rilanci minimi di 5 euro. All’asta potranno partecipare i maggiorenni (necessario avere con sé i documenti per perfezionare l’acquisto e il ritiro che avverranno sul momento) e ogni partecipante può aggiudicarsi al massimo 3 biciclette.
L’idea dell’asta, promossa dal sindaco Alessandro Ciriani con l’assessore allo sport Walter De Bortoli, risponde a diverse funzioni: promuovere la tappa pordenonese del Giro d’Italia; trovare acquirenti per mezzi che altrimenti avrebbero riempito senza scopo i magazzini comunali; incentivare la mobilità ciclistica come alternativa salutare e non inquinante all’uso dell’auto. Ultimo, ma non ultimo, lo scopo benefico: il ricavato dell’asta, infatti, verrà devoluto alle famiglie bisognose.

Cerimonia dedicata a Demetrio Moras
Sempre sabato 22 aprile, alle 16, ci sarà la cerimonia di intitolazione dell’area interna di piazza Risorgimento al compianto patròn della Pordenone Pedala. Verrà installata la targa 'piazzetta Demetrio Moras', un’intestazione che tecnicamente non modificherà i numeri civici ufficiali, ma che ha naturalmente un alto valore simbolico.

Prossimamente gli altri appuntamenti
Come noto, gli appuntamenti legati al Giro d’Italia del 27 maggio sono molti altri. L’amministrazione li presenterà in dettaglio alla stampa nelle prossime settimane. In programma giri ciclistici amatoriali, mostre a tema, eventi enogastronomici, musica e concerti. Il 26 maggio l’evento propedeutico clou, la Notte Rosa, con il grande concerto in piazza Cavour della band anglosassone 'Doctor and the medics' e tante altre attrazioni.