22 ottobre 2017
Aggiornato 04:30
la fabbrica digitale

Industria: Maniago fa il salto qualità con FabLab

Un acceleratore di idee e di innovazione che mette a disposizione delle imprese, scuole, designer, professionisti e, in generale, dei cittadini software e macchine per la fabbricazione digitale con le quali trasformare le proprie idee in nuovi prodotti e prototipi

Industria: Maniago fa il salto qualità con FabLab (© Andrea Carli)

MANIAGO - «Una struttura che permetterà al territorio e al mondo imprenditoriale locale di compiere un grande salto di qualità». Così il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, ha definito il laboratorio di fabbricazione digitale (Fablab) inaugurato a Maniago, struttura situata in un capannone nella zona industriale della Città del coltello.
Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del sindaco Andrea Carli, del presidente del consorzio Innova, Michele Morgante, del presidente di Confartigiano Pordenone, Silvano Pascolo, nonché del vicepresidente del Nucleo di industrializzazione, Renato Piazza.

Il Fablab di Maniago, sostenuto dalla Regione, è un acceleratore di idee e di innovazione che mette a disposizione delle imprese, scuole, designer, professionisti e, in generale, dei cittadini software e macchine per la fabbricazione digitale con le quali trasformare le proprie idee in nuovi prodotti e prototipi. Il suo obiettivo è quello di avvicinare gli utenti alle nuove tecnologie e far nascere nuove imprese.
All'interno del Fablab verranno organizzati periodicamente workshops teorico-pratici accessibili a tutti sui diversi aspetti legati alla fabbricazione digitale. Gli utenti saranno formati anche sul funzionamento delle diverse macchine disponibili, che potranno poi utilizzare in completa autonomia.

Come ricordato dal vicepresidente della Regione nel suo intervento, l'avvio di questa attività «premia la perseveranza
dell'amministrazione comunale di Maniago, che da subito ci ha richiesto il sostegno dell'iniziativa per mettere a disposizione macchinari a favore di questo territorio»
.
Bolzonello ha inoltre evidenziato come con il Fablab rappresenti «uno strumento innovativo che consente al mondo dell'impresa e a quello della formazione e istruzione di dialogare tra di loro. C'è infatti sempre più bisogno che i nostri ragazzi padroneggino al meglio le nuove tecnologie per entrare più facilmente nel mondo del lavoro. Oggi per fare industria 4.0 c'è bisogno di un tessuto produttivo e manifatturiero ad altissimo livello di digitalizzazione. Pertanto è necessario mettere a disposizione di chi vuole intraprendere questo percorso gli strumenti necessari. Il Fablab di Maniago va proprio in questa direzione».