27 giugno 2017
Aggiornato 21:00
Montagna

Cade con la mountain bike: soccorso da Cnsas e 118

L'intervento nella zona di Colle San Giorgio sopra Aviano per portare soccorso a un uomo di Cordenons del 1960, trasportato in ospedale

Intervento del Cnsas nel Pordenonese (© Cnsas Fvg)

PORDENONE - La stazione del Cnsas di Pordenone è intervenuta nel tardo pomeriggio di mercoledì nella zona di Colle San Giorgio sopra Aviano per portare soccorso a un uomo di Cordenons del 1960. L’uomo è caduto mentre percorreva in compagnia di un amico un sentiero in sella alla sua mountain bike ad una quota di circa 380 metri durante giro di allenamento in vista di una competizione che avrà luogo nei prossimi giorni. Il ciclista ha preso un salto e si è cappottato battendo il torace.

Grazie al compagno di bici del cinquantasettenne, che ha raggiunto in sella una zona conosciuta, gli uomini del Cnsas, un gruppo di otto tecnici accompagnati dal medico del Soccorso Alpino sono stati velocemente guidati nel punto esatto in cui è avvenuta la caduta e hanno provveduto a imbarellare l’infortunato. La zona è infatti percorsa da molti sentieri frequentati da appassionati di mountain bike, non sempre facilmente individuabili.

Gli uomini del Cnsas hanno trasportato l’uomo a braccia risalendo un pendio ripido per 150 metri fino al punto in cui nel frattempo era arrivata l’ambulanza e in attesa dell’elisoccorso, che ha potuto atterrare agevolmente. Qui è stato stabilizzato e, all’arrivo dell’elicottero, seppure in presenza di traumi apparentemente non gravi - sospetto trauma toracico e clavicola sinistra - è stato trasportato all’ospedale di Udine per i controlli di rito, dato che l’elicottero era in scadenza effemeridi e non poteva raggiungere altra destinazione che la propria base.