22 ottobre 2017
Aggiornato 04:30
Un gas odorizzante innocuo

Nube maleodorante nel Maniaghese: Arpa, nessun pericolo

L'Agenzia regionale per la protezione dell'Ambiente, Arpa, del Friuli Venezia Giulia: «E' solo gas odorizzante, non ci sono rischi per la salute».

Nube maleodorante nel Maniaghese: Arpa, nessun pericolo (© Adobe Stock)

MANIAGO - L'Agenzia regionale per la protezione dell'Ambiente, Arpa, del Friuli Venezia Giulia, conferma che dagli accertamenti effettuati insieme al Nucleo emergenze ambientali dei Vigili del Fuoco e alle istituzioni sanitarie è emerso che la nube che è stata segnalata questo pomeriggio in alcune aree del Pordenonese non è dovuta ad una fuga di metano.

In una ditta di Maniago, che si occupa di bonifiche di serbatoi con sabbiatura, si è verificata una perdita di un gas odorizzante, assolutamente innocuo, conosciuto come Mercaptano. Si tratta del gas che viene aggiunto proprio al metano, per renderlo percepibile all'uomo. Una delle caratteristiche dell'odorizzante è infatti la sua elevatissima concentrazione: e' sufficiente il rilascio anche di piccole quantità per far sentire lo sgradevole odore in aree molto ampie. E' stato accertato che i vapori si sono sprigionati durante la lavorazione ad una cisterna.

Dai Vigili del Fuoco si apprende che, per comprendere l'origine della nube, essi avevano anche controllato la conduttura centrale metanifera e le tubazioni secondarie della zona, senza rilevare nulla di anomalo. Una volta capita l'origine del fenomeno, è stata assicurata l'assenza di pericoli per la salute e per l'ambiente. Poiché dunque qualsiasi allarme appare ingiustificato, Arpa consiglia semplicemente di rimanere in casa con le finestre chiuse finché la nube non si sarà dispersa totalmente in atmosfera.

Contestualmente la Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, che gestisce il Numero unico per le emergenze 112, invita tutti i cittadini a evitare di telefonare per segnalare un problema che oramai è del tutto noto. Nel pomeriggio infatti sono state centinaia le chiamate al 112 da parte di cittadini preoccupati. Arpa Fvg è comunque in contatto con Arpa Veneto, che sta effettuando anch'essa un intervento in pronta disponibilità causa segnalazioni sul territorio della vicina regione.