12 dicembre 2017
Aggiornato 11:00
il museo della scienza interattivo e sperimentale del Fvg

Domenica 18 giugno la scienza è divertente, all'Immaginario Scientifico di Pordenone

L'Immaginario Scientifico di Pordenone è aperto al pubblico con orario non-stop dalle 10 alle 18. Il 20 e 21 giugno un corso di due giorni per imparare Arduino, dedicato ai ragazzi di 12-16 anni

Domenica 18 giugno la scienza è divertente, all'Immaginario Scientifico di Pordenone, con i Tubi Sonanti (© Science Centre Immaginario Scientifico)

PORDENONE - Per tutta la giornata grandi e piccini potranno esplorare i diversi ambienti del museo e interagire con le tanti apparati interattivi, gli exhibit hands-on, osservando gli effetti di alcuni dei fenomeni più importanti del mondo naturale come la gravità, le illusioni ottiche, le riflessioni, i colori e le ombre. Attraverso il gioco e l'esperienza diretta si possono così scoprire, o riscoprire sotto una nuova luce, principi e leggi fondamentali della fisica, il tutto in maniera interattiva e coinvolgente.

Viaggio nello spazio e nel tempo
A pochi giorni dal solstizio d'estate, si potrà inoltre fare un viaggio nello spazio e nel tempo, con la multivisione 'Cosmica: pianeti, galassie, universi'. Bellissime immagini su maxischermi e musiche coinvolgenti permetteranno di ripercorrere le tappe dell'evoluzione dell'Universo, osservando i corpi celesti che lo compongono. Dalle 15 si possono poi fare le suggestive visite al planetario, per osservare stelle, pianeti e altre meraviglie del cielo.

Corsi di Arduino per giovanissimi
Imparare la basi di Arduino, scoprirne le applicazioni, mettere in pratica le conoscenze con un progetto concreto, il tutto in due giorni: il 20 e il 21 giugno tornano all’Immaginario Scientifico di Pordenone i FabCentre Days, in cui i ragazzi da 12 a 16 anni potranno imparare a realizzare i propri robot, creativi, originali e facili da usare, grazie a una piccola scheda elettronica.
L'attività prevede quattro moduli di difficoltà crescente, ma indipendenti l’uno dall’altro: nella prima giornata si parte dalle basi del funzionamento di Arduino (Startuino), imparando a realizzare semplici automatismi e a scoprire le possibili applicazioni (Expertuino). Nel corso della seconda giornata si entra poi ancora più nel vivo della programmazione e dello sviluppo del software (Super Expertuino), fino ad acquisire sufficienti competenze per realizzare un vero e proprio robot, dall’ideazione all’assemblaggio (Let’s make it!).
Maggiori informazioni sul sito www.immaginarioscientifico.it.