23 novembre 2017
Aggiornato 17:30
L’1 e il 2 luglio

E.V.A.: il cambiamento parte da noi stessi

Queste due giornate, dalle 10 alle 22.30, saranno dedicate a danze, suoni, musica, percussioni, teatro pittura, letture, movimento, ma soprattutto ricerca di energia, donazione di sorrisi, condivisione di desideri e approfondimenti sulle discipline ed arti olistiche finalizzate al benessere fisico, mentale e spirituale

E.V.A.: il cambiamento parte da noi stessi (© AdobeStock | anyaberkut)

PORDENONE - L’elevazione della dimensione interiore dell’essere umano, la comprensione e la pratica di discipline ed arti olistiche, la positività del contatto fisico queste, e non solo queste, sono le finalità della prima edizione dell’evento «Il Fiorire dell’Essere» promosso dall’Associazione Culturale E.V.A ( Evoluzione Vitale Armonica) che si terrà l’1 e il 2 luglio a Villa Brugnera in via Tessitura n. 21 a Pordenone, presso la sede dell’Accademia Musicale.
Queste due giornate, dalle 10 alle 22.30, saranno dedicate a danze, suoni, musica, percussioni, teatro pittura, letture, movimento, ma soprattutto ricerca di energia, donazione di sorrisi, condivisione di desideri e approfondimenti sulle discipline ed arti olistiche finalizzate al benessere fisico, mentale e spirituale. Nel parco della villa stand espositivi proporranno prodotti legati alle finalità dell’evento e verranno offerti gratuitamente anche trattamenti olistici, fra i quali Reiki Th'Energy e Shiatsu del Cuore donati dagli allievi dell'Accademia triennale A.D.E.I. dell'Associazione Eva . Inoltre saranno donati anche trattamenti ayurvedici, massaggio vibrazionale, riflessologia del piede, multiriflessiologia facciale vietnamita, unitamente alle meditazioni sonore con le campane tibetane (bagni di gong) e i fremiti prodotti dal suono dei tamburi sciamanici.

Spazio anche ai più piccoli
In programma anche lo spazio bimbi dove praticare lo yoga e il reiki bimbi, elevare la creatività con il face painting e stimolare l’interesse con le letture animate. L’evento sarà impreziosito con danze orientali e classiche, melodie musicali prodotte dall’arpa celtica, conferenze sul "Fiorir dell’Essere", sul Pensiero Positivo e sull’Arte Spirituale Radionica. Per accedere sarà chiesto un contributo meramente simbolico e per i bimbi fino ai 14 anni e per gli over 65 l’accesso sarà gratuito. Previsto anche un punto di ristoro. Il programma è stato presentato all’assessore al tempo libero Walter De Bortoli dalla presidente dell’Associazione EVA Caterina Zago, accompagnata dalle allieve dell'Accademia ideatrici dell'evento, e da alcune associate. Durante la presentazione è stata evocata la necessità di migliorare lo stile di vita proprio e degli altri attraverso percorsi spirituali che mettano al centro il cuore dell’essere umano per conoscere, superare e risolvere le difficoltà quotidiane attraverso il cambiamento di se stessi.

La frenesia di oggi
«Questo progetto - ha sintetizzato – vuol diffondere e far conoscere nuove ma antichissime forme di benessere che donano equilibrio fisico e psichico. Dal canto suo l’assessore De Bortoli , concedendo il patrocinio dell’Amministrazione retta dal Sindaco Alessandro Ciriani, ha espresso il proprio apprezzamento per l’iniziativa che mira a coinvolgere molte persone e che contribuisce ad elevare la socializzazione e il contatto umano per superare anche quei momenti di solitudine indotti dalla frenetica vita di oggi". Il Mondo di EVA – Il Fiorire dell’Essere - sarà anche un’occasione per scoprire un'altra area verde della città, privata, misconosciuta e suggestiva che in questa circostanza si apre alla collettività, dove con questo evento si manifesta la sintesi degli elementi; aria, acqua ( c’è un corso che porta acqua al lago della Burida), fuoco ( torce che illumineranno gli spazi durante la manifestazione) e terra ( elemento primordiale).