23 novembre 2017
Aggiornato 17:30
Trasporti

Delrio, logistica tema strategico per Italia

Il ministro ha evidenziato che il Governo ha deciso di compiere importanti investimenti per rendere più efficienti le strutture esistenti, ad esempio migliorando i trasporti ferroviari all'interno dei porti attraverso una nuova società di Ferrovie dello Stato che si occupa solo di questo specifico settore

Graziano Delrio (Ministro Infrastrutture e Trasporti) all'assemblea di Unindustria Pordenone (© Foto Produzioni Tv Regione Fvg)

PORDENONE - «I collegamenti logistici rappresentano uno dei temi strategici per il Paese. In questo contesto - ha affermato il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, intervenendo alla tavola rotonda nell'ambito della Confindustria naonense - l'Italia rappresenta per sua vocazione naturale uno degli hub più importanti nel settore dei trasporti nell'area del Mediterraneo, attorno al quale costruire un nuovo modello di sviluppo». Delrio ha evidenziato che il Governo ha deciso di compiere importanti investimenti per rendere più efficienti le strutture esistenti, ad esempio migliorando i trasporti ferroviari all'interno dei porti attraverso una nuova società di Ferrovie dello Stato che si occupa solo di questo specifico settore. Per il ministro, questo modo di agire sarebbe in linea con quanto emerso nel G7 dei trasporti dove si è evidenziata la necessità di trasferire il movimento delle merci dalla gomma a nave e rotaia per rendere più sostenibile il sistema.

 

Durante il dibattito, l'amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono, ha poi ricordato come compito dell'impresa debba essere quello di realizzare progetti mentre la politica si
dovrebbe occupare della definizione delle regole affinché le scelte economiche possano essere portate avanti. A tal proposito ha evidenziato anche come servano buone leggi per combattere la
burocrazia, quest'ultima frutto di norme poco chiare che soffocano la crescita.
Bono ha infine sollecitato la politica a scrivere progetti di sviluppo che abbiano un orizzonte temporale lungo per rilanciare il Paese e che consentano alle imprese di crescere.