20 luglio 2017
Aggiornato 18:30
DAL 13 AL 17 SETTEMBRE 2017

Pordenonelegge: Bolzonello, diffonde idee e confronti per la crescita del Fvg

Sono stati ricordati i passi avanti compiuti dall'iniziativa culturale, evidenziando i grandi traguardi raggiunti edizione dopo edizione

Pordenonelegge: Bolzonello, diffonde idee e confronti per la crescita del Fvg (© Regione Friuli Venezia Giulia)

PORDENONE - «Un territorio che riesce a seminare bene culturalmente crea quell'humus dal quale potranno germogliare molte idee e innovazione. Pordenonelegge è uno di quegli elementi che contribuisce a diffondere idee e confronto molto utili per raggiungere questo importante obiettivo».Lo ha detto il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, partecipando alla conferenza stampa di presentazione della 18ma edizione di Pordenonelegge, il festival del libro con l'autore in programma nel capoluogo della Destra Tagliamento dal 13 al 17 settembre prossimi. Alla presenza del presidente della fondazione Pordenonelegge, Giovanni Pavan, del direttore artistico Gian Mario Villalta, nonché del sindaco Alessandro Ciriani, Bolzonello ha voluto ricordare i passi avanti compiuti dall'iniziativa culturale, evidenziando i grandi traguardi raggiunti edizione dopo edizione.

«Il festival - ha affermato ancora il vicepresidente della Regione - ha la capacità di creare dibattito, dialogo e confronto. La cultura ha questa forza ed è su questi aspetti che ci si deve soffermare affinché anche la nostra comunità possa crescere ed affrontare nuove sfide con i giusti strumenti. Pordenonelegge, ogni anno, ha focalizzato l'attenzione su vari temi di attualità, dando a tutti noi chiavi di lettura molto interessanti non solo sul presente ma anche sul futuro».
Bolzonello ha quindi posto l'accento sulla capacità che ha la cultura di contaminare positivamente altri settori. «Anche le innovazioni in campo industriale - ha spiegato il vicepresidente - sono intimamente collegate alla cultura intesa come strumento per comprendere la realtà e trovare soluzioni che si identificano, ad esempio, in nuovi prodotti o processi».
Parlando poi di Industria 4.0 «che non è più il futuro ma sta diventando, giorno dopo giorno, sempre più attuale», Bolzonello ha sostenuto come «ben vengano manifestazioni come Pordenonelegge che ci permettono di intercettare per primi il passaggio verso un mondo che sta cambiando molto velocemente».