19 agosto 2018
Aggiornato 13:00

Roveredo sotto le stelle si fa presto a dire pop, concerto corale con coro Diapason di Roma e Gialuth

La Rassegna estiva del Gruppo Corale 'Gialuth', Voci dal Mondo, giunta alla nona edizione, presenta un concerto mirato al divertimento e all’intrattenimento grazie alla brillante messa in scena e al repertorio accattivante di vocal pop
Roveredo sotto le stelle si fa presto a dire pop, concerto corale con coro Diapason di Roma e Gialuth
Roveredo sotto le stelle si fa presto a dire pop, concerto corale con coro Diapason di Roma e Gialuth (Coro Giovanile Diapason di Roma)

ROVEREDO IN PIANO - La Rassegna estiva del Gruppo Corale 'Gialuth', Voci dal Mondo, giunta alla nona edizione, quest’anno raddoppia. Dopo la calda serata di fine giugno, giovedì 27 luglio alle 21.15, sul palco di Largo Indri, inserito nel cartellone di Roveredo sotto le stelle, assieme ai padroni di casa, si esibirà il Coro Giovanile Diapason di Roma, diretto da Fabio De Angelis. Un concerto mirato al divertimento e all’intrattenimento grazie alla brillante messa in scena e al repertorio accattivante di vocal pop. In caso di maltempo il concerto si terrà al palazzetto dello sport.

 

Repertorio accattivante di vocal pop
Da Max Gazzè a Elisa, da Alan Sorrenti a Edoardo Bennato, passando per il Quartetto Cetra e Biagio Antonacci. Nell’occasione, il Coro Diapason e il Gialuth eseguiranno insieme un brano arrangiato dal maestro De Angelis, proprio per il gruppo roveredano che lo ha voluto inserire nel cd, di prossima uscita. Il Coro Giovanile Diapason è costituito da cantori che partecipano all'attività corale nei licei Touschek e Volterra dei Castelli Romani; la formazione giovanile approfondisce in particolar modo la musica Rinascimentale e Contemporanea. Durante il suo percorso ha avuto modo di collaborare con i Maestri A. E. Negri, K. Hoegset, F. Becchis, D. Tabbia e A. Rufini; ha inoltre inciso sotto la guida del Maestro Cipriani il cd 'La divinità e il verbo', su musiche dello stesso. Numerose le esibizioni sul territorio nazionale, come ad esempio a Salerno, Rovigo, Lecce e Cagliari (al conservatorio 'G. P. Palestrina'), e le partecipazioni agli stage per cori giovanili ('Musicando' di Riccione e 'Festival di primavera' in Toscana). Il coro si è cimentato in concorsi a vari livelli, aggiudicandosi diverse fasce oro al concorso regionale 'G. Tocchi' promosso dall'A.R.C.L. (tra cui il primo posto assoluto nel 2008) e il secondo posto al concorso 'G. Tosato' di Anguillara. Il Coro Gialuth - 30 anni di attività e centinaia di concerti in Italia e all’estero - la cui esibizione sarà arricchita dal beatbox di Nicola Pisano, è diretto da Lorenzo Benedet.