20 agosto 2017
Aggiornato 15:30
Expo 2017

Scuola Mosaicisti Fvg protagonista in Kazakistan

Due mosaiciste kazake che hanno appena concluso il triennio nell'accademia spilimberghese hanno incontrato il pubblico per illustrare la loro esperienza, mettendo in mostra e condividendo, attraverso dei laboratori interattivi destinati in primo luogo ai bambini, la pratica e le competenze artistiche acquisite in questi ultimi tre anni

Scuola Mosaicisti Fvg protagonista in Kazakistan (© Scuola Mosaicisti Del Friuli)

PORDENONE - La Scuola Mosaicisti del Friuli protagonista all'interno della settimana dedicata al Friuli Venezia Giulia nel Padiglione Italia dell'Expo 2017 in corso di svolgimento ad Astana, in Kazakistan. Due mosaiciste kazake, Rabat Zharkynay e Chubova Alina, che hanno appena concluso il triennio nell'accademia spilimberghese, hanno incontrato il pubblico per illustrare la loro esperienza, mettendo in mostra e condividendo, attraverso dei laboratori interattivi destinati in primo luogo ai bambini, la pratica e le competenze artistiche acquisite in questi ultimi tre anni.

I rapporti fra la Scuola Mosaicisti del Friuli e il Kazakistan sono iniziati proprio quando l'istituto che ha sede a Spilimbergo ha registrato tra i suoi iscritti i primi allievi provenienti dalla School of Fine Arts and Technical Design di Almaty, la seconda città più importante del Kazakistan dopo la capitale Astana.
La stessa direttrice della scuola d'arte kazaka, Khanzada Yessenova, nel corso di una visita in Friuli Venezia Giulia rimase favorevolmente impressionata dalla Scuola Mosaicisti Fvg, tanto da aver organizzato in seguito a Spilimbergo diversi stage di studio estivo per i suoi più giovani allievi.

A testimonianza delle proficue relazioni fra l'istituto spilimberghese e il Kazakistan, c'è stata anche la mostra con le opere della Scuola Mosaicisti Fvg allestita lo scorso anno prima nel complesso della villa dei Fiori di Almathy e poi nel museo nazionale di Astana.