21 agosto 2017
Aggiornato 10:00
urbanistica

Gruppo Cammino in visita a Pordenone

L’attività del Gruppo cammino dell’Associazione San Valentino è finalizzata alla socializzazione attraverso la scoperta del territorio con l’obiettivo di coniugare l’ attività motoria a beneficio della salute e la riscoperta di luoghi e curiosità della città, che spesso sono misconosciuti o ritenuti di scarso interesse perché non se ne conosce la storia

Gruppo Cammino in visita a Pordenone (© Comune di Pordenone)

PORDENONE - L’attività del Gruppo cammino dell’Associazione San Valentino è finalizzata alla socializzazione attraverso la scoperta del territorio con l’obiettivo di coniugare l’attività motoria a beneficio della salute e la riscoperta di luoghi e curiosità della città, che spesso sono misconosciuti o ritenuti di scarso interesse perché non se ne conosce la storia.

Parco San Valentino e Parco Querini
In una delle ultime camminate il Gruppo ha visitato il parco San Valentino uno dei più estesi della città e il parco Querini. In quest’ultimo caso è stata anche un’occasione per prender visione dei lavori di riqualificazione di questo polmone verde prospicente la stazione ferroviaria. Il parco è stato attrezzato con panchine e arredi, sono state realizzate muove pavimentazioni dei percorsi pedonali fruibili anche da carrozzine e sedie a rotelle, rifatta l’illuminazione pubblica, rimessi a nuovo gli ingressi e sistemato il manto erboso. Con il recupero e il restauro di un vecchio ponticello, peraltro inutilizzato, è stato creato un nuovo collegamento pedonale che consente di accedere al complesso residenziale a nord del Bronx. Ed inoltre tra la recinzione del parco e il filare degli alberi che danno su via Pola tra la stazione e il sottopasso di via Cappuccini, è stata realizzata una nuova pista ciclabile di 3 metri e mezzo di larghezza.
Successivamente il Gruppo è stato accolto in Municipio dal vicesindaco Eligio Grizzo che l’ha condotto in una visita all’edificio ed in particolare nella sala del Consiglio dove ha illustrato la storia e i vari utilizzi nei secoli dell’aula più importante della città.