20 ottobre 2018
Aggiornato 12:30

Lavori di adeguamento antisismico della struttura e normale attività natatoria

La piscina comunale di via Treviso è aperta ed è in piena attività, la serie di interventi di adeguamento antisismico interni ed esterni, non interferiscono con l’attività natatoria ed i fruitori della piscina
L’assessore allo sport De Bortoli con la responsabile della piscina Alessandra Fedon, Gian Paolo Palleva della squadra agonistica, i tecnici della direzione lavori
L’assessore allo sport De Bortoli con la responsabile della piscina Alessandra Fedon, Gian Paolo Palleva della squadra agonistica, i tecnici della direzione lavori (Comune di Pordenone)

PORDENONE - La piscina comunale di via Treviso è aperta ed è in piena attività, nonostante i lavori di miglioramento strutturale dell’edificio iniziati lo scorso fine agosto. Infatti la serie di interventi di adeguamento antisismico interni ed esterni, non interferiscono con l’attività natatoria ed i fruitori della piscina, dai 3 ai 90 anni, continuano a frequentare i vari corsi di nuoto e le attività agonistiche promossi dalla Gis che gestisce la piscina. L’assessore allo sport Walter De Bortoli per rendersi personalmente conto dello stato di avanzamento dei lavori ha visitato la struttura e ha incontrato la responsabile della piscina Alessandra Fedon, Gian Paolo Palleva della squadra agonistica master una delle quattro categorie agonistiche della Gis, i tecnici della direzione lavori di Cp Studio e dell’impresa appaltatrice Tessari di Arcole-Vr. L’assessore ha ricordato la fattiva collaborazione con la Gis e ha manifestato la propria stima per i tecnici comunali e per le aziende che vi lavorano nel rispetto del cronoprogramma, apprezzando in particolare l’impegno della ditta esecutrice di lavorare di notte per garantire alla collettività pordenonese la normale e continua fruizione della piscina.

Gli interventi strutturali
Sul fronte strutturale sono state eseguite già le opere di fondazione esterne e per evitare le infiltrazioni è stata completata la posa della nuova copertura in lamiera coibentata. Nei prossimi giorni inizieranno i lavori esterni di realizzazione dei setti esterni ed i lavori interni in carpenteria: questi ultimi verranno realizzati in orario notturno e quindi non interferiranno con le attività della piscina. Nel complesso questa ristrutturazione è stata finanziata con 400 mila euro e il termine dei lavori è previsto per fine novembre.

La struttura
La piscina comunale è stata inaugurata il 30 Giugno del 1996 e l’anno seguente è stata intitolata alla memoria di Daniele Del Bianco, assessore allo sport scomparso in giovane età. Oggi l’interno complesso natatorio pordenonese comprende una hall d’ingresso con un angolo per la vendita di abbigliamento da nuoto, due piscine coperte, tribune per gli spettatori e spogliatoi all’interno. Al piano primo c’è anche una palestra attrezzata con macchine cardio ed isotoniche All’esterno ci sono due piscine scoperte una olimpionica ed una in forma libera con un ampio parterre con ombrelloni e lettini, una zona verde con giochi per bambini a un chiosco estivo aperto durante gli stessi orari di apertura al pubblico. Ampio parcheggio esterno. Fra gli altri si tengono corsi preparto, specifici per bambini dei 3 ai 5 anni, la scuola nuoto per ragazzi ed adulti, corsi di acqua-gym e di acqua-bike, di rieducazione funzionale, lezioni individuali e nuoto libero. La segreteria è aperta tutto il giorno e il nuoto libero è strutturato secondo questi orari: il lunedì e il giovedì dalle 7 alle 17 e dalle 19 alle 21; il martedì e venerdì dalle 8 alle 14 e dalle 19 alle 21; il mercoledì dalle 8.30 alle 17 e dalle 19 alle 21: il sabato dalle 8.30 alle 14 e dalle 16.30 alle 18.30 e la domenica dalle 8.30 alle 12.30.