20 ottobre 2018
Aggiornato 12:30

Spilimbergo: «La donna di picche» al cinema Castello

Dopo il grande successo della «prima» al cinema Visionario di Udine con la sala principale «sold out» già molto prima dell'inizio della proiezione, arriva a Spilimbergo il film indipendente «La donna di picche» del regista Renzo Sovran, opera girata in buona parte nella bella frazione di Tauriano
Spilimbergo: "La donna di picche" al cinema Castello
Spilimbergo: "La donna di picche" al cinema Castello (La donna di picche)

SPILIMBERGO – Dopo il grande successo della 'prima' al cinema Visionario di Udine, giovedì scorso, con la sala principale 'sold out' già molto prima dell'inizio della proiezione, arriva a Spilimbergo il film indipendente 'La donna di picche' del regista Renzo Sovran, opera girata in buona parte nella bella frazione di Tauriano. L'appuntamento, per tutti, è quindi al cinema Castello, giovedì 28, venerdì 29 e sabato 30 settembre, sempre alle 20.30. L'evento è patrocinato dal Comune di Spilimbergo, parte dell'incasso sarà devoluta alla Pro ospedale di Spilimbergo.

La trama del film
'La donna di picche', lo ricordiamo, narra la storia dell'amore tra l'operaio quarantenne Tommaso e la giovane studentessa Serena: lui è un uomo introverso, molto solo, che trova nella scrittura il suo unico modo di comunicare, lei è giovanissima, vitale, solare, ora timidissima ora sfrontata, porta con sé tutta l'incoscienza e l'energia dei suoi vent'anni. Sullo sfondo c'è la provincia friulana degli anni Settanta, con la vita da bar o la chiesa come alternative alle lunghe ore in fabbrica. Lo sguardo del regista su questi anni è però così innamorato e nostalgico che, alla fine del film, in tanti hanno pensato che sia, in fondo, il nostro Friuli il vero protagonista della 'Donna di picche'.

Film friulano al 100%
Il film è davvero friulano al 100%: è prodotto infatti da Flavio Zanello con The Box records per Zerozerobudget, D&L movies e Backfilm Productions, tra gli interpreti Ludovico Rigonat, Betty Maier, Paolo Massaria, Claudio Saccavino, Stefania De Michiel, Stefano Mussinano, Fabio Saccavino, Massimo Trevisiol, Andrea Tracanelli, Elisa Kant, Gaetano Sanfilippo, Simona Zuliani, Luca De Michiel, con la partecipazione della cabarettista Catine e di Alessandro Pomarè di Udinese tv. Nel cast tecnico Luca Bertossi e Gian Pietro Nadalutti (fotografia), Nadia Avon (direzione di produzione), Massimo Bocus (aiuto regia) Claudia Dallavalle, Lorenzo Cattarossi, Nicola Skert. Tra gli sponsor, La San Marco, marchio storico per la produzione di macchine per il caffè, e il pastificio Sapori Antichi di Villa Santina.

Le proiezioni in programma
La produzione del film è dispiaciuta per coloro che non hanno trovato posto per la 'prima' (un centinaio di persone circa) ma li invita, unitamente a tutti quelli che vorranno vedere 'La donna di picche', alle prossime proiezioni, in calendario, oltrechè il 28, 29 e 30 al cinema Castello di Spilimbergo, anche il 5 ottobre al cinema Manzoni a Maniago, il 7 ottobre al teatro Adelaide Ristori di Cividale, e quindi a Trieste, al teatro San Giovanni di via San Cilino, il 4 e 5 novembre.