23 ottobre 2017
Aggiornato 10:00
A Budoia

Ventenne accoltella la ex fidanzata e il suo nuovo compagno

Da una prima ricostruzione il giovane, nullafacente e con precedenti di polizia, avrebbe accoltellato l’ex fidanzata e l’attuale compagno di lei in una camera d’albergo (il Cjase de Gahja di Budoia, attualmente in ristrutturazione) di via Anzolet

Ventenne accoltella la ex fidanzata e il suo nuovo compagno (© Diario di Udine)

BUDOIA – I carabinieri della stazione di Polcenigo e del Norm di Sacile hanno arrestato, in flagranza di reato, un 20enne di Caneva (S.D.R le sue iniziali) con l’accusa di tentato omicidio. Da una prima ricostruzione il giovane, nullafacente e con precedenti di polizia, avrebbe accoltellato l’ex fidanzata e l’attuale compagno di lei in una camera d’albergo (il Cjase de Gahja di Budoia, attualmente in ristrutturazione) di via Anzolet. Il fatto di sangue, avvenuto verso le 8.30 di domenica, sarebbe avvenuto per motivi passionali.

La ragazza, 19enne studentessa di Fontanafredda (A.F. le sue iniziali), è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Udine ma non sarebbe in pericolo di vita. Grave anche il ragazzo che si trovava con lei, B.L. di 19 anni di Pordenone, studente con precedenti di polizia, ricoverato all’ospedale per ferite arma da taglio. Da quanto riferito dai carabinieri, la giovane aveva da poco interrotto la relazione sentimentale con l’aggressore. Quest’ultimo, forse accecato dalla gelosia, approfittando di una festa di compleanno organizzata all’interno della struttura ricettiva, sotto effetto di sostanze stupefacenti, è entrato con violenza nella camera d’albergo occupata dalla coppia colpendo numerose volte sia la ragazza che il ragazzo con un coltello, prima di darsi alla fuga.

Il 20enne è stato arrestato poco dopo dai carabinieri di Polcenigo, ancora coperto di sangue. «Ho fatto una cazzata», avrebbe detto ai militari dell’Arma, ancora impegnati nelle ricerche del coltello.