23 ottobre 2017
Aggiornato 10:00
Pordenone Calcio

Cuore neroverde, ramarri e Ravenna in campo per Admo Fvg e.... per Elisa

Nella partita di domenica 8 ottobre i pordenonesi sono scesi in campo per l'Associazione Donatori Modollo Osseo Fvg in segno di solidarietà nei confronti della famiglia pordenonese che sta cercando un donatore compatibile per la propria figlia

Alcuni giocatori del Pordenone Calcio, da sinistra: Lulli, Stefani, Burrai, Bassoli e Ciurria (© Pordenone Calcio)

PORDENONE - Pordenone Calcio in campo per Admo Fvg, al fine di sensibilizzare i propri tifosi alla donazione del midollo osseo. In occasione di Pordenone-Ravenna, disputata domenica 8 ottobre al Bottecchia, le due squadre hanno fatto l’ingresso in campo indossando la maglia dell’Admo del Friuli Venezia Giulia. L’iniziativa rientra nel progetto Cuore Neroverde.

La donazione del midollo osseo
«Io dono, non so per chi, ma so perché è lo slogan dell’Admo – riferisce il presidente regionale Giorgio Maranzana -. Il nostro messaggio, di cui siamo orgogliosi il Pordenone (con il coinvolgimento del Ravenna) si sia fatto ambasciatore, è rivolto in particolare ai giovani, affinché inizino il percorso che li porterà a essere potenziali donatori di midollo osseo». La donazione non può essere 'ad personam', visto che la compatibilità tra non consanguinei è di 1 a 100 mila. «A Pordenone in particolare, però, vuole essere – evidenzia il presidente Maranzana – anche un segno forte di partecipazione e solidarietà nei confronti della famiglia della piccola pordenonese Elisa, che sta cercando un donatore compatibile per la propria figlia».