16 dicembre 2017
Aggiornato 21:30
triste epilogo

Maniago piange l'impiegata comunale Alessandra Andrilli

La donna era stata colpita da un'emorragia cerebrale mentre si trovava a lavoro lo scorso 25 settembre. La data delle esequie non è stata ancora resa nota

Maniago piange l'impiegata comunale Alessandra Andrilli (© Facebook)

MANIAGO - Alessandra Andrilli non ce l'ha fatta. La 45 enne romana residente a Maniago è mancata la sera di sabato 21 ottobre nel reparto di terapia intensiva di Udine. La donna era stata colpita da un'emorragia cerebrale il 25 settembre scorso mentre si trovava a lavoro all'ufficio anagrafe del suo comune di residenza. Un malore arrivato senza avvisaglie, seguito da settimane di speranze per la buona sorte del suo epilogo, purtroppo poi la dolorosa notizia. Alessandra lascia il marito e due figli e tutta la comunità si stringe attorno alla famiglia. La data delle esequie non è stata ancora resa nota ma per permettere la partecipazione dei colleghi sarà disposta una chiusura provvisoria degli uffici, che verrà tempestivamente comunicata all’utenza.