23 novembre 2017
Aggiornato 17:30
Giovedì 16 novembre dalle 16.30

Cluster Tecnologico Nazionale "Trasporti Italia 2020", il Roadshow parte da Pordenone

La prima tappa si rivolge alle imprese, agli attori della ricerca e formazione, ai rappresentanti tecnici dell’amministrazione regionale nonché ai cluster regionali, che hanno relazioni con la filiera della mobilità di superficie e dei sistemi di trasporto intelligenti e logistica

Cluster Tecnologico Nazionale "Trasporti Italia 2020", il Roadshow parte da Pordenone (© CCIAA Pordenone)

PORDENONE - Parte da Pordenone - e dal Fvg - il percorso itinerante del Cluster Tecnologico Nazionale 'Trasporti Italia 2020', con l’obiettivo di far conoscere i benefici dell’attività del Cluster agli attori locali e ampliare la connessione con le realtà territoriali per rafforzare la rete nazionale. La prima tappa è programmata il 16 novembre dalle 16.30 alle 19 a palazzo Montereale Mantica e si rivolge alle imprese, agli attori della ricerca e formazione, ai rappresentanti tecnici dell’amministrazione regionale nonché ai cluster regionali, che hanno relazioni con la filiera della mobilità di superficie - su strada, rotaia e per le vie d’acqua – e dei sistemi di trasporto intelligenti e logistica. A promuovere questo viaggio nelle regioni italiane è il Cluster Tecnologico Nazionale 'Trasporti Italia 2020', che organizza l’evento di Pordenone in collaborazione con il Maritime Technology Cluster Fvg - mareFvg, e la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Pordenone.

La politica dei Cluster
I Cluster Tecnologici Nazionali, il cui ruolo quali poli di innovazione riconosciuti dal Governo come interlocutori tecnici consultivi primari e rappresentanti del 'Made in Italy' nelle relazioni verso l’esterno, sono impegnati a costruire un sistema di relazioni con le variegate realtà presenti nel territorio nazionale, per raccoglierle in un'unica autorevole voce, al fine di meglio svolgere il loro compito verso le pubbliche amministrazioni nelle diverse aree tematiche. La Regione ha colto fin da principio l’importanza della politica dei cluster sviluppata sui due livelli, regionale e nazionale, essendo anche la prima Regione a supportare attivamente il coinvolgimento del territorio nel Ctn Trasporti ed in altri. È grazie a questo impegno dell’Amministrazione che questo ciclo di eventi parte proprio dal Friuli Venezia Giulia. L’evento di Pordenone inaugura infatti una serie di appuntamenti che avranno luogo in tutta Italia nei prossimi mesi, ed è proiettato ad aumentare nei territori la consapevolezza del ruolo del Cluster per i tessuti locali ed intende identificare i temi e le necessità di innovazione e ricerca nonché gli specifici punti di forza e le traiettorie di sviluppo delle regioni italiane, al fine di indicare alle Amministrazioni centrali le priorità strategiche di intervento e di creare opportunità di connessione con territori esteri.

Il programma 
L'apertura dei 'lavori' sarà alle 16.30, interverranno: Ketty Segatti, Direttore dell'Area istruzione, formazione e ricerca Regione Fvg, Giovanni Pavan, Presidente Cciaa Pn, Enrico Pisino, Presidente Ctn Trasporti. Alle 16.45 ci sarà la presentazione del Ctn Trasporti con Lucio Sabbadini, Segretario generale Ctn Trasporti e Gianpiero Mastinu, Coordinatore Comitato Tecnico Scientifico Ctn Trasporti. Alle 17.15 Keynote: 'Veicoli Digitali su Strade Digitali, verso la mobilità del futuro di persone e merci' con Antonio Fuganti, Direttore Centro Ricerche Fiat di Trento. Alle 17.30 incontro con gli attori territoriali (tavola rotonda), modera Enrico Pisino, Presidente Ctn Trasporti. Alle 18.30 Q&A, alle 19 rinfresco.