20 agosto 2018
Aggiornato 13:00

Violenza sulle donne, un problema trasversale. Eventi a Pordenone

Con questa iniziative coordinate dal Comune di Pordenone in collaborazione altre istituzioni e soggetti pubblici e privati si vuole abbattere qualsiasi tipo di steccato di carattere politico, sociale ed economico
Violenza sulle donne, un problema trasversale. Eventi a Pordenone
Violenza sulle donne, un problema trasversale. Eventi a Pordenone (Shutterstock.com)

PORDENONE - Lunedì 'L’elaborazione delle strategie e i suggerimenti contro la violenza sulle donne', sarà il tema dell’incontro tra le consigliere dell’Assemblea cittadina, in calendario lunedì 20 novembre alle ore 17 nella sala giunta della sede municipale. «Anche con questa iniziativa, organizzata nell’ambito della 'Settimana contro la violenza sulle donne', le cui attività sono coordinate dal Comune di Pordenone in collaborazione altre istituzioni e soggetti pubblici e privati - chiosa l’assessore alle pari opportunità Guglielmina Cucci – vogliamo assolutamente abbattere qualsiasi tipo di steccato di carattere politico, sociale ed economico; il drammatico argomento interessa tutta la società, l’universo femminile in particolare, considerato che subisce le conseguenze della violenza. L’obbiettivo è la creazione di un tavolo trasversale propositivo per elaborare strategie per contrastare un fenomeno che non accenna a diminuire, ed è importate rilevare che nella nostra realtà territoriale ci sono anche degli uomini consapevoli di questo fatto, impegnati a sensibilizzare il loro mondo».

Lunedì 20 novembre
Infatti lunedì 20 novembre alle 20.45 dalla ricerca di Giuseppe Intelisano, i Papu proporranno la lettura scenica 'Per dire non alle violenza sulle donne' accompagnati dalle musiche di Denis Biason, sostenuta dalla lettura di Alessandra Cusinato e dalle illustrazioni di Andrea Venerus. Lo spettacolo, promosso dall’Associazione In Prima Persona – uomini contro la violenza sulle donne era stato presentato in agosto nell’ambito della rassegna Estate in città. Molta gente non ha potuto assistere per la copiosa partecipazione e come promesso dal presidente dell’Associazione Nicola Mannucci viene riproposto nuovamente a beneficio di coloro che non hanno potuto assistere alla prima ma soprattutto per mantenere vivo l’interesse sulla violenza sulle donne.

Martedì 21 novembre
Intenso anche il programma di martedì 21 novembre. Alle 17 al Casello di guardia di Porcia l’associazione Voce Donna con l’Ordine degli avvocati di Pordenone affronterà la tematica legata agli aspetti giuridici legati alla violenza sulle donne. Il dibattito sarà moderato da Martina Zanetti, assessora alle pari opportunità del Comune di Porcia ed interverrà anche la collega che ha la medesima delega nel comune di Pordenone Guglielmina Cucci.
'Come una supernova' invece è il contributo dei giovani alla settimana della violenza contro le donne. Alle 17.30 all’Informagiovani la musica e le parole dei Klan Destiny e PNGazers con i giovani della Consulta studentesca, peraltro appena rinnovata nei componenti, tratterà il tema della violenza di genere . Il due rap elettronico de Klans Destiny hanno composta un brano per l’occasione, appunto 'Come una supernova' che verrà presentato in anteprima. I PNGazers esponenti del rock pordenonese non convenzionale in forma di ballate hanno già affrontato questo tema in due brani. Le amministrazioni pubbliche saranno rappresentate dalle assessore Giulia Terio del comune di Porcia e Guglielmina Cucci di Pordenone. Scende in campo anche la Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari con l’incontro 'La parole che uccide' una riflessione sul linguaggio, sulla violenza verbale e psicologica. Appuntamento alle 18.15 all’ex convento di San Francesco.