16 dicembre 2017
Aggiornato 21:00
incidente sul lavoro

Operaio colto da malore su un ponteggio, muore dopo i soccorsi

L'uomo, impegnato nella ristrutturazione di un ristorante lungo la Pontebbana, è morto dopo essere stato elitrasportato all'ospedale di Pordenone

Operaio colto da malore su un ponteggio, muore dopo i soccorsi (© Shutterstock.com)

FONTANAFREDDA - Un uomo di 56 anni, di Annone Veneto (Ve), è morto giovedì 30 novembre mattina mentre si trovava su un'impalcatura in un cantiere edile di Fontanafredda. L'uomo, come riportato dall'Ansa, era impegnato nella ristrutturazione di un ristorante lungo la strada statale 13 Pontebbana quando ha accusato un malore mentre era su un ponteggio. I soccorsi sono stati particolarmente ardui per la logistica difficoltosa. I vigili del fuoco del distaccamento di Pordenone, intervenuti con due mezzi, lo hanno trasferito fino a terra, dove l'equipe medica, con il rianimatore, ha cercato di stabilizzarlo. Il paziente è stato poi trasportato, in elicottero, all'ospedale di Pordenone, dov'è morto poco dopo. In corso le indagini dei carabinieri e degli ispettori dell'Azienda sanitaria.