16 dicembre 2017
Aggiornato 21:30
mercoledì 6 dicembre alle 20

A Brugnera "La storia del Distretto del Mobile": dalle origini alle nuove prospettive di sviluppo. Racconti, mostra e immagini storiche

Un suggestivo percorso alla riscoperta delle origini imprenditoriali, manifatturiere e della storia del Distretto del Mobile di Pordenone, con lo sguardo rivolto sia al presente e alle sue dinamiche di crescita, sia al futuro, con l’importante sviluppo che il territorio e il Sistema Casa regionale stanno vivendo. Parteciperà il Vicepresidente regionale Sergio Bolzonello

A Brugnera "La storia del Distretto del Mobile": dalle origini alle nuove prospettive di sviluppo. Racconti, mostra e immagini storiche (© Cluster Arredo FVG)

BRUGNERA - Un suggestivo percorso alla riscoperta delle origini imprenditoriali, manifatturiere e della storia del Distretto del Mobile di Pordenone, con lo sguardo rivolto sia al presente e alle sue dinamiche di crescita, sia al futuro, con l’importante sviluppo che il territorio e il Sistema Casa regionale stanno vivendo. Se ne parlerà a Brugnera, al Canevon del Parco di Villa Varda, il 6 dicembre alle 20, all’evento 'La storia del Distretto del Mobile: dalle origini alle nuove prospettive di sviluppo', organizzata dal Cluster Arredo e Sistema Casa con il patrocinio dei Comuni di Brugnera, Pasiano e Prata di Pordenone.

Racconti, mostra e immagini storiche
Il racconto dei relatori, unito ad una mostra di immagini e documenti storici e a un piccolo museo di antichi attrezzi da lavoro, partirà dal passato per guardare con orgoglio al futuro, per diffondere tra i giovani la conoscenza e la consapevolezza dell'importanza che il Distretto del Mobile ha assunto negli anni.
Il programma prevede i saluti istituzionali del vicepresidente regionale Sergio Bolzonello e del sindaco di Brugnera Ivo Moras. Seguiranno le relazioni dell’architetto e docente dell’università di Udine Moreno Baccichet sugli inizi del Distretto del Mobile, e di Federica Celotto, neolaureata con una tesi sul Distretto del Mobile pordenonese. A moderare e a chiudere la serata Carlo Piemonte, direttore del Cluster Arredo e Sistema Casa Fvg.