20 aprile 2018
Aggiornato 23:30
Dance anni Ottanta

Capodanno in piazza a Pordenone con Imagination featuring Leee John

Appuntamento in piazza XX Settembre aspettando i fuochi d'artificio di mezzanotte

Capodanno in piazza a Pordenone con Imagination featuring Leee John (© Comune di Pordenone)

PORDENONE - Sarà un capodanno all’insegna dello storico gruppo degli Imagination (vincitori di 4 dischi di platino, 9 d'oro e oltre una dozzina di dischi d'argento in tutto il mondo tra il 1981 ed il 1983) quello di Pordenone, ​organizzato dall'amministrazione comunale, ​da passare in piazza XX Settembre aspettando i fuochi d'artificio di mezzanotte. A scaldare l’atmosfera a partire dalle 22 ci penserà il dj set di Lino Lodi presentato da Igor Pezzi, e poi (23.30) il palco sarà tutto per Leee John: un artista a tutto tondo, cantante, scrittore, produttore discografico, attore e recentemente produttore cinematografico, fondatore negli anni '80 del gruppo Imagination assieme ad Ashley Ingram (chitarra, basso e cori) Errol Kennedy (percussioni e batteria).

Dance anni Ottanta
E dunque la straordinaria voce di Leee john (le tre e stanno per extra, energy, exciting) ci farà fare un tuffo nella dance anni Ottanta ritrovando la scommessa iniziale: lavorare su di una base slow-dance con un’atmosfera soul miscelando il tutto con una buona dose di funky e ottenendo un genere difficilmente definibile: soul-pop o soul-funky? Di certo la loro hit «Just an Illusion» è stata magica (indimenticabili i coretti «could it be that» e i vocalizzi di Leee), così come grandi emozioni le ha date l’altra hit mondiale «Music and lights», slow-dance dal testo sensuale e provocante. Accompagnato dalla sua band Leee John, riconosciuto come il massimo riferimento per il funky e il soul nel Regno Unito, ripercorrerà la straordinaria carriera degli Imagination e proporrà anche brani tratti dal suo ultimo album Retropia, con la splendida traccia principale, "Make your mind up". Lee non ha mai suonato meglio – rileva la critica musicale – e il suo falsetto rimane uno dei grandi tesori della musica britannica. "Make your Mind Up" potrebbe essere stata composta alla fine degli anni '70, con il suo basso incessante, il ritornello orecchiabile in modo quasi delirante: è un'esperienza quasi spirituale, dal ritmo irresistibile. Leee John è stato, ed è, uno dei pionieri della musica nera del Regno Unito, esplorando i suoni più profondi del soul e del groove dell'America degli anni '70. Il suo amore per il funky e il soul non è mai diminuito, pur avendo lavorato instancabilmente negli anni '80 e '90 come scrittore, produttore, ambasciatore di beneficenza, star televisiva, regista. Ora torna prepotentemente sulla scena come musicista con una musica senza barriere: suoni da inspirare, per rilassarsi, per ballare, per sentirsi bene e farsi avvolgere da sensazioni positive.