20 aprile 2018
Aggiornato 23:30
A Zoppola e Lestizza

Arriva "Non toccatemi Rossini", la commedia musicale dell’artista piemontese Massimo Bagliani

Un modo divertente per conoscere opere e vita di Gioacchino Rossini

"Non toccatemi Rossini", la commedia musicale dell’artista piemontese Massimo Bagliani (© Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia)

ZOPPOLA – Massimo Bagliani - protagonista del teatro italiano dalla fine degli anni Settanta ad oggi tra classici, commedie e teatro musicale - porterà nel circuito Ert 'Non toccatemi Rossini', commedia musicale da lui stesso scritta. Lo spettacolo andrà in scena venerdì 19 gennaio alle 20.45 all’Auditorium Comunale di Zoppola e sabato 20 gennaio alla stessa ora all’Auditorium Comunale di Lestizza. Sul palco, diretti da Jeff Bloomy, saliranno anche Isabella Robotti, Alberto Bianchi Lanzoni e Andrea Bianchi. Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it, chiamando la Biblioteca di Zoppola (0434 979947) e il Comune di Lestizza (0432 760084).

La figura di Gioacchino Rossini
Gioacchino Rossini è un mito, un divo, il re del teatro musicale del suo tempo e dell’opera buffa. Un musicista immenso, un genio precoce, un titano di potenza e audacia, un innovatore coraggioso. Ha inventato una musica che non c’era mai stata: esplosiva, carica d’ironia, con giochi strumentali inarrivabili. Il suo famoso 'crescendo' è energia pura, rappresentazione della vita come ebbrezza totale. Rossini ha attraversato l’età di Napoleone, la Restaurazione, le lotte per la libertà e l’Italia finalmente unita. Misteriosa è la sua personalità: pigro, gaudente, collerico, creativo e facile agli amori.

Lo spettacolo
'Non toccatemi Rossini' è ambientato in un manicomo in cui uno dei pazienti si crede Rossini e ne conosce a menadito la vita, le opere e gli amori. Tre medici, per assecondarlo, ogni giorno recitano la stessa parte suonando, cantando ed impersonando i soggetti che hanno segnato la vita del musicista: Don Basilio, il cuoco Monsieur Careme, Madame Olympe Pelissier ed altri, dando vita così ad uno spettacolo ironico, spiritoso e divertente.
Lo spettacolo fa scoprire al pubblico molti aspetti della vita di Rossini in modo ironico, spiritoso, vivace e pungente facendo così conoscere in maniera semplice e divertente lo spirito di un grande artista e la geniale allegria della sua musica.

L'interprete: Massimo Bagliani
Massimo Bagliani nasce ad Alessandria, si diploma alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano e debutta nel 1978 nella Tempesta di Shakespeare per la regia di Giorgio Strehler. Recita nelle Compagnie di Vittorio Gassman, Pagliai, Bramieri, Garinei e Giovannini, Montagnani, Gigi Proietti e nella Compagnia italiana di Operette. Interpreta diversi personaggi in fiction televisive quali: Distretto di polizia, Ris, I Cesaroni, Provaci ancora Prof., Un medico in famiglia. Ha scritto con Enrico Vaime e rappresentato molte commedie con canzoni: Devo fare un musical, Dieci ragazze per me, Dove andremo a finire?, Io fò buchi nella sabbia, Coraggio: il meglio è passato.