17 ottobre 2018
Aggiornato 18:00

Arriva "Non toccatemi Rossini", la commedia musicale dell’artista piemontese Massimo Bagliani

Un modo divertente per conoscere opere e vita di Gioacchino Rossini
"Non toccatemi Rossini", la commedia musicale dell’artista piemontese Massimo Bagliani
"Non toccatemi Rossini", la commedia musicale dell’artista piemontese Massimo Bagliani (Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia)

ZOPPOLA – Massimo Bagliani - protagonista del teatro italiano dalla fine degli anni Settanta ad oggi tra classici, commedie e teatro musicale - porterà nel circuito Ert 'Non toccatemi Rossini', commedia musicale da lui stesso scritta. Lo spettacolo andrà in scena venerdì 19 gennaio alle 20.45 all’Auditorium Comunale di Zoppola e sabato 20 gennaio alla stessa ora all’Auditorium Comunale di Lestizza. Sul palco, diretti da Jeff Bloomy, saliranno anche Isabella Robotti, Alberto Bianchi Lanzoni e Andrea Bianchi. Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it, chiamando la Biblioteca di Zoppola (0434 979947) e il Comune di Lestizza (0432 760084).

La figura di Gioacchino Rossini
Gioacchino Rossini è un mito, un divo, il re del teatro musicale del suo tempo e dell’opera buffa. Un musicista immenso, un genio precoce, un titano di potenza e audacia, un innovatore coraggioso. Ha inventato una musica che non c’era mai stata: esplosiva, carica d’ironia, con giochi strumentali inarrivabili. Il suo famoso 'crescendo' è energia pura, rappresentazione della vita come ebbrezza totale. Rossini ha attraversato l’età di Napoleone, la Restaurazione, le lotte per la libertà e l’Italia finalmente unita. Misteriosa è la sua personalità: pigro, gaudente, collerico, creativo e facile agli amori.

Lo spettacolo
'Non toccatemi Rossini' è ambientato in un manicomo in cui uno dei pazienti si crede Rossini e ne conosce a menadito la vita, le opere e gli amori. Tre medici, per assecondarlo, ogni giorno recitano la stessa parte suonando, cantando ed impersonando i soggetti che hanno segnato la vita del musicista: Don Basilio, il cuoco Monsieur Careme, Madame Olympe Pelissier ed altri, dando vita così ad uno spettacolo ironico, spiritoso e divertente.
Lo spettacolo fa scoprire al pubblico molti aspetti della vita di Rossini in modo ironico, spiritoso, vivace e pungente facendo così conoscere in maniera semplice e divertente lo spirito di un grande artista e la geniale allegria della sua musica.

L'interprete: Massimo Bagliani
Massimo Bagliani nasce ad Alessandria, si diploma alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano e debutta nel 1978 nella Tempesta di Shakespeare per la regia di Giorgio Strehler. Recita nelle Compagnie di Vittorio Gassman, Pagliai, Bramieri, Garinei e Giovannini, Montagnani, Gigi Proietti e nella Compagnia italiana di Operette. Interpreta diversi personaggi in fiction televisive quali: Distretto di polizia, Ris, I Cesaroni, Provaci ancora Prof., Un medico in famiglia. Ha scritto con Enrico Vaime e rappresentato molte commedie con canzoni: Devo fare un musical, Dieci ragazze per me, Dove andremo a finire?, Io fò buchi nella sabbia, Coraggio: il meglio è passato.