17 ottobre 2018
Aggiornato 17:30

Pordenone, tante le iniziative in occasione del Giorno della Memoria

Concerti, conferenze, film, musica e molto altro. Ecco cosa vi attende in città ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti migliori
Pordenone, tante le iniziative in occasione del Giorno della Memoria
Pordenone, tante le iniziative in occasione del Giorno della Memoria (Web)

PORDENONE - Tanti gli eventi in programma tra gennaio e febbraio per celebrare il Giorno della Memoria. Le iniziative in calendario sono promosse dal Comune di Pordenone in collaborazione con Aned It, quarantasette zeroquattro, Teatro comunale Giuseppe Verdi Pordenone, Cinemazero, Aladura, Associazione La compagnia delle rose, Associazione Via Montereale Istituto Comprensivo Centro, Istituto Comprensivo Rorai Cappuccini, Istituto Comprensivo Sud,  Istituto Comprensivo Torre, Liceo Leopardi Majorana, Collegio don Bosco.

Cerimonia del Giorno della Memoria
Sabato 27 gennaio, con inizio alle 9.30 in P.zza Maestri del Lavoro, avrà luogo la deposizione della corona al Monumento del Deportato; seguirà alle 10, nella sede della Provincia di Pordenone in Corso Garibaldi, la deposizione della corona con la targa commemorativa 'Giorno della memoria' e la consegna delle medaglie d'onore. In chiusura, verso le 10.30, la presentazione del nuovo video realizzato dall'ANED di Pordenone 'Nove su dodici'.

Concerto al Comunale Giuseppe Verdi
Sabato 27 gennaio, alle 20.45, concerto con la Krzysztof Penderecki Sinfonietta Cracovia. Programma: Mieczyslaw Weinberg (1919 – 1996), Concerto per violoncello e orchestra op. 43 Viktor Ullmann (1898 – 1944), Concerto per pianoforte e orchestra op. 25 Krzysztof Penderecki (1933), Sinfonia n.4. Dirige Krzysztof Penderecki. Al violoncello Jan Kalinowski, al pianoforte Marek Szlerzer. Introduzione di Francesco Antonioni. Per le scuole ingresso a 5 euro, gratuito per gli insegnanti accompagnatori.

Proiezioni al Cinemazero
Fino al 28 gennaio per le classi quarte e quinte delle scuole primarie, e tutte le classi delle scuole secondarie di 1° e 2°grado, 'Matinée-evento': proiezioni di film e documentari per studenti e insegnanti. Il programma con gli orari sarà diffuso tramite l'invio di una mail alle segreterie didattiche e pubblicato sul sito di Cinemazero. Biglietto ridotto 3 euro a studente (insegnanti ed educatori hanno diritto all'ingresso gratuito) con prenotazioni presso Cinemazero mediante mail a: didattica@cinemazero.it (dott.ssa Manuela Morana), indicando Istituto scolastico, classe, numero studenti, numero insegnanti e adulti accompagnatori.

Al Museo civico d'arte
Fino al 28 gennaio dalle 15 alle 19 al Museo civico d'arte di Pordenone, in Corso Vittorio Emanuele II, 'La Shoah dell'arte', un'iniziativa promossa dall’associazione Ebraismo Culture Arti Drammatiche e dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo. Verrà presentato per tre giorni un prezioso e delicato documento, un documento prima di tutto umano, ma anche storico e artistico: 'Bremervörde 1944', il Diario di prigionia del pittore Mario Moretti (1917-2008).

Concerto in Duomo
Martedì 30 gennaio alle 11 in Duomo Concattedrale di San Marco (piazza San Marco), concerto con la partecipazione di: Coro stabile della Scuola Primaria 'A. Rosmini' di Pordenone, Orchestra e Coro 'Cum Gaudio'  della Scuola Secondaria 'G. Lozer' di Pordenone, Coro Scolastico 'P. P. Pasolini', Coro scolastico 'Centro Storico' e Orchestra 'Leopardi-Majorana', Coro e Gruppo Strumentale del Collegio Don Bosco.

Ciclo di conferenze
Venerdì 2 febbraio alle 9.30 all' Auditorium Concordia di via Interna 'Il Diario di Anna Frank', conferenza di Matteo Corradini. Per le classi terze delle scuole secondarie di primo grado e tutte le classi delle scuole secondarie di secondo grado (per prenotare la partecipazione delle scolaresche: Ufficio Istruzione Comune di Pordenone, telefono 0434 392926 o 0434 392904). Nella stessa giornata alle 16.30 al Parco Galvani di via Dante messa in dimora di alcune piante della 'Rosa di Ravensbruck' in memoria delle deportazioni femminili presso il Sentiero delle Rose. È un'iniziativa a cura di ANED e della Compagnia delle Rose.
Continua il ciclo delle conferenze 'Una rosa per Ravensbruck' alle 17.30 presso l'Auditorium Galleria Pizzinato di viale Dante e la proiezione del documentario 'Ficl-Frau Konzentration Lager' realizzato da Marco Coslovich. L'iniziativa è sempre a cura di ANED e della Compagnia delle Rose.
Chiude la rassegna 'Parole e voci dalla vita di Anne Frank', alle 18.30, nella Sala incontri 'T.Degan' della Biblioteca civica (piazza XX Settembre). La narrazione è a cura di Matteo Corradini; proiezioni video, musica e letture dal testo originale del Diario.

Incontri musicali
Venerdì 16 febbraio alle 9, presso la Chiesta Beato Odorico, si terrà 'La musica del dolore dai campi di prigionia', incontro musicale con Gianni Fassetta. È un'iniziativa promossa dall'Associazione Aladura. Per le scuole su prenotazione.

Iniziative per le scuole
Tra gennaio, febbraio e marzo per tutte le classi delle scuole secondarie di 1° e 2° grado incontri presso le scuole con testimonianze dei reduci deportati (Prenotazioni presso ANED Associazione ex Deportati nei campi nazisti - Sezione di Pordenone. Referente: Elisabetta Rosada telefono 348 8430902 - email: info@deportatipordenone.it) e per le scuole primarie e secondarie testimonianza di Mirella Barbarina Comoretto, ex insegnante, che da tempo si dedica allo studio della storia dei campi di deportazione nazisti, dove suo padre fu internato (Prenotazioni: Mirella Barbina Comoretto telefono 0434 365121- 349 1788948).
Per tutte le classi prime e seconde delle scuole secondarie di primo grado e per le scuole secondarie di secondo grado visita guidata ai luoghi della città significativi per la deportazione pordenonese (area ex Caserma di Via Montereale, Albergo Moderno, Carcere, con particolare riguardo alle Casermette' di Via Molinari). Prenotazioni presso ANED Associazione ex Deportati nei campi nazisti - Sezione di Pordenone. Referente: Elisabetta Rosada telefono 348 8430902 - email: info@deportatipordenone.it.
Per le classi terze scuola secondaria primo grado visita alla Risiera di San Sabba e ai luoghi significativi della città di Trieste e/o Gorizia durante la quale la spiegazione degli eventi storici si alternerà con la lettura di testimonianze e la visione-discussione di immagini. La proposta prevede incontri preparatori, tenuti da storici-educatori, sulla storia dei totalitarismi e della deportazione politica ed ebraica in Friuli Venezia Giulia, con il coinvolgimento di due classi (per max 50 studenti), allo scopo di mantenere lo stesso gruppo che parteciperà poi alla visita. Partenza alle 8-8.30 dalla scuola con mezzi forniti dall'Amministrazione Comunale e rientro nel pomeriggio. Tutte le visite saranno guidate da animatori ed accompagnatori a cura di ANED Associazione ex Deportati nei campi nazisti - Sezione di Pordenone. Referente: Elisabetta Rosada telefono 348 8430902 - email: info@deportatipordenone.it.
L'ultimo appuntamento è giovedì 17 maggio e riguarda le classi terze della scuola secondaria di 1°grado e tutte le classi delle scuole secondarie di 2° grado. Alle 9 al Teatro comunale Giuseppe Verdi 'Un testimone della Shoah', incontro con Sami Modiano - uno degli ultimi sopravvissuti di Auschwitz. Per informazioni e prenotazioni scuole: telefonare a 0434 383474 oppure: scuole@aladura.it. È un'iniziativa promossa dall'Associazione Aladura.