20 aprile 2018
Aggiornato 14:30
Il 28 gennaio in Valcellina

Scivola per alcuni metri e si rompe una caviglia: tecnico del Cnsas soccorso dai colleghi

Lui stesso ha fornito con precisione ai soccorritori il punto preciso in cui si trovava ed è stato stabilizzato e recuperato dall'equipe presente sull'elicottero con il verricello e affidato a Claut ai familiari

Scivola per alcuni metri e si rompe una caviglia: tecnico del Cnsas soccorso dai colleghi (© Adriano Portolan | Soccorso Alpino)

VALCELLINA - Il Soccorso Alpino della Valcellina è stato attivato nella tarda mattinata per una richiesta di soccorso nei pressi di Casera Frate a quota 1200 metri, nella zona del gruppo Raut - Resettum. La richiesta al 112 è arrivata da un escursionista, R.N., del 1968, di Claut, egli stesso tecnico del Cnsas Valcellina ed è stato subito attivato l'elisoccorso dalla Soers di Palmanova.

Il tecnico infortunato stava scendendo con i ramponi ai piedi quando è scivolato per alcuni metri incastrando un rampone in un ceppo e procurandosi la frattura di una caviglia. Lui stesso ha fornito con precisione ai soccorritori il punto preciso in cui si trovava ed è stato stabilizzato e recuperato dall'equipe presente sull'elicottero con il verricello e affidato a Claut ai familiari, dato che l'elisoccorso è ripartito per un altro intervento.