19 ottobre 2018
Aggiornato 17:30

Pordenone: attiva la piattaforma PagoPA, un nuovo sistema per pagare online

Per pagare servizi all’infanzia e multe al Comune da ora è possibile utilizzare la 'piattaforma unica dei pagamenti alla pubblica amministrazione'
Pordenone: attiva la piattaforma PagoPA, un nuovo sistema per pagare online
Pordenone: attiva la piattaforma PagoPA, un nuovo sistema per pagare online (Comune di Pordenone)

PORDENONE – E' ora possibile effettuare pagamenti al Comune di Pordenone utilizzando la piattaforma PagoPA. L’ente ha infatti adottato questo nuovo servizio on line, a cui ha aderito finora circa il 35% dei comuni italiani (dati fine 2017), che ha come obiettivo la standardizzazione e la semplificazione dei pagamenti verso le amministrazioni pubbliche.

Cos’è PagoPA
Il servizio, realizzato dall’Agenzia per l’Italia Digitale, si propone come piattaforma unica dei pagamenti della pubblica amministrazione. Un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso le PA e le società a controllo pubblico (che per legge devono adottare il servizio) e verso le società private di servizi al cittadino che decidono di aderire.

Cosa è possibile pagare
In questa prima fase, è possibile utilizzare PagoPA per pagare al Comune di Pordenone i Servizi all’infanzia, cioè le rette degli asili nido, i centri estivi, i servizi doposcuola e i servizi pre e post accoglienza; le Infrazioni al codice della strada, cioè le 'multe', ma non altri tipi di sanzioni. Gradualmente verranno poi attivati altri servizi.

Funzionamento
Nel sito del Comune è stata predisposta una pagina dedicata a PagoPA, raggiungibile nella sezione sevizi on line o digitando comune.pordenone.it/pagopa. Questo servizio si appoggia alla piattaforma https://servizi.regione.fvg.it che consente di effettuare pagamenti anche verso altri enti e consultare l'elenco dei pagamenti effettuati (una volta entrati digitare Pordenone, andare su 'Filtra per categoria' e selezionare 'Pagamenti on line'). I 'prestatori di servizi di pagamento', cioè le banche e gli altri operatori che hanno aderito al servizio, sono attualmente 430 (tra questi Crédit Agricole Friuladria e Bcc Pordenonese), tuttavia per usare il servizio è sufficiente avere una carta di credito (abilitati i circuiti più diffusi).

Registrazione
La registrazione non è necessaria. I pagamenti possono essere fatti indifferentemente come utente anonimo o autenticato. Chi desidera autenticarsi può usare Spid (sistema pubblico di identità digitale) o il servizio 'Login Fvg'. L’utente autenticato ha diversi vantaggi: innanzitutto risparmia tempo a ogni pagamento, perché il sistema richiamerà automaticamente tutte le informazioni anagrafiche note; inoltre può impostare un sistema preferito di pagamento (ad esempio carta di credito o SatisPay) senza doverlo scegliere a ogni sessione; infine, può consultare lo storico dei pagamenti precedenti, selezionando la voce Archivio pagamenti effettuati.

Vantaggi
Questo sistema consente di risparmiare sui costi dell’operazione: al momento del pagamento posso infatti selezionare dalla lista degli operatori quello che offre il costo di commissione più basso. Inoltre la piattaforma si ripropone di essere sempre più semplice e intuitiva e rispondere alle aspettative degli utenti. Infine, PagoPA vuol diventare l’interfaccia unica e standardizzata per i vari tipi di transazione verso le amministrazioni centrali e locali ma anche altri soggetti come scuole, università, aziende sanitarie. In prospettiva potrà dunque essere utilizzato per pagare tributi, tasse, utenze, rette, quote associative, bolli verso una molteplicità di soggetti.