Cronaca | per polizia e steward urbani

Potenziato il parco mezzi del Corpo di Polizia intercomunale di Pordenone e Roveredo in Piano

Tre nuovi veicoli per una maggiore efficienza operativa e per una presenza più capillare sul territorio

Potenziato il parco mezzi del Corpo di Polizia intercomunale di Pordenone e Roveredo in Piano
Potenziato il parco mezzi del Corpo di Polizia intercomunale di Pordenone e Roveredo in Piano (Comune di Pordenone)

PORDENONE - Potenziato il parco mezzi del Corpo di Polizia intercomunale di Pordenone e Roveredo in Piano. Davanti la loggia del Municipio l’assessore alla polizia municipale Emanuele Loperfido e il Comandante Stefano Rossi hanno presentato tre nuovi mezzi, due Fiat Panda agili ed indicate per i movimenti in città e un Fiat Doblò attrezzato ad ufficio mobile con piani di lavoro per i computer e vani per contenere i materiali operativi; segnali stradali, cavalletti, estintore, casetta di pronto soccorso, torcia ed altro ancora. Il Corpo ora è dotato di una ventina di mezzi.

Servizio più capillare
Lo scopo ha precisato l’Assessore è naturalmente finalizzato a tenere aggiornato ed efficiente il parco macchine ma soprattutto consente di disporre di mezzi adeguati per svolgere un capillare servizio anche nei quartieri. Il Comandante dal canto suo ha puntualizzato che i cittadini, e in particolare le persone anziane, oltre agli uffici dei servizi decentrati già esistenti avranno altri interlocutori, gli agenti di Polizia locale, da cui chiedere informazioni sulle attività di carattere burocratico, in particolare durante lo svolgimento dei mercati di quartiere.
«Queste nuove dotazioni – ha commentato l’assessore Emanuele Loperfido – contribuiranno a rendere ancor più efficiente il servizio di controllo del territorio e per coinvolgere maggiormente la collettività sugli aspetti legati alla sicurezza per venerdì abbiamo organizzato un incontro con vari ordini professionali per illustrare il progetto degli steward urbani».

Spostamenti più agevoli
E su questo tema, accanto all’esibizione dei nuovi veicoli, sono state presentate e consegnate al gruppo degli steward quattro biciclette, per consentire loro spostamenti più agevoli nelle varie aree da presidiare. La ditta Mauro Bandiziol, sensibile al concetto di percezione della sicurezza ha concesso in comodato i quattro mezzi con specifiche caratteristiche quali: telaio più solido, gomme antiforatura e ruote rinforzate. I veicoli sono stati acquistati con 65 mila euro, finanziati per 2/3 da fondi regionali e per 1/3 da fondi dell’amministrazione Ciriani, inoltre nel 2018 verranno acquistate altre due Panda per una spesa complessiva di 40 mila euro.