24 settembre 2018
Aggiornato 07:00

Pordenone, lavastoviglie va a fuoco. Donna rimane intossicata

E' successo per un probabile cortocircuito. La donna è stata trasportata all’ospedale Santa Maria degli Angeli ma non sarebbe in gravi condizioni
Pordenone, lavastoviglie va a fuoco. Donna rimane intossicata
Pordenone, lavastoviglie va a fuoco. Donna rimane intossicata (Vigili del Fuoco)

PORDENONE - Grande spavento per un'inquilina Ater del complesso di via Sabaudia a Pordenone, rimasta intossicata dopo aver inalato del fumo a causa di un principio di incendio divampato nella cucina della sua abitazione. L'episodio si è verificato nel pomeriggio di martedì 27 febbraio. A causa del calore sprigionatosi, per un probabile cortocircuito della lavastoviglie, le fiamme hanno parzialmente interessato la restante mobilia e le pareti della cucina.

Sul posto i vigili del fuoco di Pordenone che hanno impedito il propagarsi delle fiamme. L’appartamento è agibile e non sono stati rilevati danni strutturali.

Intervenuto anche il personale medico del 112 che ha portato la signora all’ospedale Santa Maria degli Angeli in evidenti difficoltà respiratorie. Le sue condizioni non sarebbero per fortuna gravi.