21 settembre 2018
Aggiornato 18:00

Panontin, la Tiliment marathon bike promuove lo sport e il territorio

La manifestazione, giunta quest'anno alla sua decima edizione, costituisce un punto di riferimento internazionale nelle gare di gran fondo dedicate alla mountain bike, alla quale partecipano molti campioni di fama nazionale ed internazionale
Paolo Panontin alla cerimonia di presentazione della 10a edizione della Tiliment marathon bike in programma a Spilimbergo il 21 e 22 aprile 2018
Paolo Panontin alla cerimonia di presentazione della 10a edizione della Tiliment marathon bike in programma a Spilimbergo il 21 e 22 aprile 2018 (Foto Liberti)

SPILIMBERGO - Una manifestazione che abbina ai valori dello sport quello della promozione del territorio, facendo conoscere Spilimbergo e il Friuli Venezia Giulia all'Italia e al mondo. Lo ha detto l'assessore regionale alla Protezione civile Paolo Panontin partecipando a Spilimbergo alla cerimonia di presentazione della Tiliment marathon bike. La manifestazione, organizzata dalla polisportiva Trivium presieduta da Giuseppe Rossi e giunta quest'anno alla sua decima edizione, costituisce ormai un punto di riferimento internazionale nelle gare di gran fondo dedicate alla mountain bike, alla quale partecipano molti campioni di fama nazionale ed internazionale. Ospite d'onore della serata la campionessa lituana Katazina Sosna, già vincitrice della 'Tiliment' svoltasi nel 2016.

La novità della gara di quest'anno - in programma il 21 e 22 aprile prossimi - è data dal fatto che, oltre ad essere una tappa della Uci marathon series, assegnerà anche i titoli di campione europeo marathon per le categorie agonistiche e master. Per quanto riguarda i tracciati, verranno riproposti quelli classici già testati in passato: la marathon di 104 chilometri valevole per l'assegnazione dei titoli, la gran fondo di 52 chilometri e la pedalata ecologica di 25 chilometri. Altra grande novità di quest'anno saranno le location di partenza ed arrivo, individuate nelle prossimità di piazza Duomo, gioiello medievale della Città del mosaico. La regina delle prove toccherà sette comuni dello spilimberghese e vedrà ancora una volta come grande protagonista il fiume Tagliamento.

Come ricordato da Panontin nel suo intervento, «la Regione è sempre stata vicino a questa manifestazione, cresciuta durante gli anni raggiungendo traguardi sempre più prestigiosi. Una prova - ha aggiunto l'assessore regionale - che vede protagonisti atleti di fama internazionale i quali danno spessore alla manifestazione, accanto ai quali però gareggiano anche i tantissimi amatori che rappresentano il nocciolo duro e la vera anima di questa prestigiosa competizione».
Panontin, che ha assicurato l'appoggio e il sostegno degli uomini della Protezione civile lungo il tracciato di gara, ha poi messo in evidenza un altro importante aspetto della manifestazione, ovvero l'attenzione all'ambiente che ha contraddistinto la Tiliment marathon bike fin dalla sua prima edizione. «Questo è un ambito - ha detto l'assessore regionale - che caratterizza il Friuli Venezia Giulia e che porta con se quel turismo lento ed ecocompatibile sostenuto con convinzione dall'amministrazione regionale. Inoltre va apprezzata anche l'attenzione che l'organizzazione ha dato alla promozione del territorio attraverso la valorizzazione di prodotti dell'enogastronomia locale nell'ampio spazio in pieno centro città. L'augurio - ha concluso Panontin - è quello che, edizione dopo edizione, la manifestazione possa continuare a crescere ottenendo traguardi sempre più prestigiosi».