18 giugno 2018
Aggiornato 00:00
Eventi & Cultura | DAL 7 AL 29 APRILE

Sacile, ai nastri di partenza la settimana della cultura

L'8a edizione si apre con appuntamenti nel segno del benessere, spettacoli, incontri, convegni, cinema, musica, teatro e mostre

Sacile, ai nastri di partenza la settimana della cultura ( Diario di Pordenone)

SACILE - Ai nastri di partenza l’ottava edizione di 'Sacile è… La settimana della Cultura' che quest’anno, dal 7 al 29 aprile, declina il suo cartellone e le sue riflessioni sul tema 'Cultura è Benessere', nella consapevolezza sempre più diffusa che esiste una relazione tra arte e benessere, tra cultura e salute. Con un ricco programma di eventi, tra spettacoli, convegni, cinema, musica, libri, teatro, mostre e incontri. La Settimana della Cultura, con questa speciale dedica al benessere, riempirà di iniziative ogni palazzo, piazza, teatro e spazio urbano della città di Sacile.

GRAN GALA' DELLA MAGIA - Atteso in apertura di programma, venerdì 7 aprile alle 21 al Teatro Zancanaro, la seconda edizione del Gran Galà della Magia presentata dal mago Sirius: sul palco si alterneranno: Alvin Mask (fantasie di colombe) Simone Al Ani (vincitore di Italia’s Got Talent) Albero e Nancy Zavatta (trasformismo) Francesco Scimemi (cabaret magico) Van Denon (grandi illusioni). Una serata di beneficenza ad ingresso libero a favore della Fondazione Cro Aviano onlus.

CARTELLONE MUSICALE - Particolarmente nutrito il cartellone musicale, a partire dalla XII Rassegna Internazionale I Concerti a Palazzo - giovani talenti emergenti che giungono a Sacile in collaborazione con importanti istituzioni musicali italiane ed estere - che accompagnerà la manifestazione con diversi appuntamenti, il primo è già in programma venerdì 6 aprile a Palazzo Ragazzoni con la pianista Elisa Rumici e il Trio Brixia. Le esibizioni settimanali proseguiranno il 13, 20, 27 aprile e venerdì 4 maggio. Lunedì 9 e martedì 10 aprile in programma due appuntamenti con il circuito interregionale 'Incontriamoci tra le note', a cura di Associazione Musicale Vincenzo Ruffo. Da segnalare tra i grandi protagonisti dell’edizione anche il noto pianista François-Joël Thiollier che il 20 aprile si esibirà alla Fazioli Concert Hall in un concerto che saluterà il centenario dalla scomparsa di Claude Debussy.

DANZA - Per la danza, domenica 8 aprile allo Zancanaro di scena lo spettacolo 'La vita in un sorriso', evento di beneficenza a favore del reparto pediatrico di Oderzo. Numerose le mostre che costellano la manifestazione: già aperta la mostra fotografica Nature, che proseguirà fino al 29 aprile nello spazio Imaginario Gallery, con una serie di nudi in bianco e nero di Jean Turco.

GLI ALTRI EVENTI DI RILIEVO - Tra gli eventi di questa ottava edizione spiccano alcuni appuntamenti di particolare rilievo, a partire dall’attesa presenza di Vittorio Sgarbi, sabato 14 aprile al Teatro Zancanaro, con il suo Michelangelo. Dopo lo straordinario successo dello spettacolo teatrale 'Caravaggio', parte una nuova esplorazione sulla stupefacente arte di Michelangelo. Nell’ambito degli incontri pubblici da segnalare, domenica 22 aprile, l’appuntamento dal titolo 'Cultura è Benessere. Quando l’arte fa bene al cuore, al cervello e anche al portafoglio', un convegno coordinato da Franco Calabretto, già Direttore del Conservatorio di Udine e di Mittelfest, a cui parteciperanno Armando Massarenti, filosofo e firma storica del supplemento culturale La Domenica del Sole 24 Ore, Filippo Del Corno, noto compositore e assessore alla Cultura del Comune di Milano, e Danilo Spada, ricercatore in Neuroscienza della Musica all’Università di Pavia. Attorno al tavolo questi tre ospiti di alto profilo discuteranno proprio sui temi portanti di questa edizione. Ben si inserisce nella tematica dell’edizione il laboratorio che tra il 5 aprile e il 3 maggio, a cadenza settimanale, animerà il cartellone della manifestazione: Yoga della risata è una disciplina aperta a tutti per combattere lo stress e ottenere benefici a livello fisico, mentale ed emozionale (lo conduce la trainer Cristina Gnan all’Ospitale di San Gregorio).