20 ottobre 2018
Aggiornato 17:00

Pordenone, a teatro la carica dei mille per la lirica

Mille ragazzi dai 13 ai 18 anni in una tre giorni di laboratori nelle scuole e a teatro con il regista Davide Marranchelli. In scena una 'Carmen' contro la violenza sulle donne per il progetto educational 'Opera It'
Pordenone, a teatro la carica dei mille per la lirica
Pordenone, a teatro la carica dei mille per la lirica (Teatro Comunale Giuseppe Verdi Pordenone)

PORDENONE Al Teatro Verdi di Pordenone ancora in scena il percorso di avvicinamento alla grande lirica nell’ambito di 'Educational', progetto di teatro e musica per le scuole. Entra nel vivo il trimestre dedicato alle scuole di un’ampia fascia di territorio, che dalla provincia di Pordenone, si espande passando attraverso la provincia di Udine e fino al vicino Veneto. Il Teatro è motore culturale al servizio della didattica e della formazione delle nuove generazioni in campo musicale, attraverso il teatro ragazzi e attività laboratoriali. 25 repliche di spettacoli in 14 giorni, 14 giornate di laboratori in classe, una programmazione dedicata alle scuole che coinvolge, complessivamente, 10mila ragazzi e 600 insegnanti: questi i numeri totali che formano i progetti educational, in calendario fino al prossimo maggio 2018. I percorsi 'Educational del Teatro' per la sezione musica godono del sostegno di Fondazione Friuli, con un patto per la cultura che permette la creazione di percorsi didattici di qualità e che, inoltre, permettono a tutti gli studenti di fruire dei diversi spettacoli con biglietti a prezzi contenuti e dei laboratori in forma gratuita.

PROGETTO 'OPERA IT' - 'Opera It' coinvolge 1000 studenti dai 13 ai 18 anni di 9 diverse scuole: il 27 aprile doppia replica al Verdi dell’opera 'Carmen Show', ispirata al capolavoro di Bizet e prodotta da Aslico, con la regia di Davide Marranchelli e la drammaturgia musicale di Federica Falasconi. Lo spettacolo focalizza il suo interesse sul tragico tema della violenza sulle donne.
Carmen è un rito che si perpetra da più di 140 anni nei teatri di tutto il mondo, il rito della donna libera, della zingara ribelle che viene uccisa dal suo amante. Carmen è un’icona, una storia di amore e libertà. L’idea registica parte proprio dall’idea di rito sacrificale, inteso come qualcosa di profondo, di talmente calcificato nella società da non essere più riconoscibile e a volte nemmeno spiegabile. I laboratori, in programma in questi giorni (4, 5, 6 aprile nelle Scuole e a Teatro) saranno intanto l’occasione, per i ragazzi, di entrare nella costruzione dell’opera, nei temi che la resero immortale, alla scoperta celebre struttura musicale.

Informazioni: Ufficio Scuole del Teatro | 0434.247610 | scuole@comunalegiuseppeverdi.it