19 giugno 2018
Aggiornato 08:30
Eventi & Cultura | nuove frontiere per l'arte musiva

Presentata la terza edizione di "Mosaic Young Talent-Icons of art" a Palazzo Ricchieri

La mostra sarà inaugurata il 27 aprile e visitabile fino al 27 maggio; offre occasioni per l’affermazione della creatività dei giovani che la frequentano e per il loro futuro professionale

Presentata la terza edizione di "Mosaic Young Talent-Icons of art" a Palazzo Ricchieri (© Comune di Pordenone)

PORDENONE - La terza edizione di 'Mosaic Young Talent – Icons of art' è stata presentata al Museo civico d’arte di Palazzo Ricchieri nella cornice delle opere musive esposte. La mostra sarà inaugurata alle 11.30 del 27 aprile e sarà visitabile fino al 27 maggio, da mercoledì a domenica, con orari 15-19. Ingresso gratuito.
«Ospitiamo questa mostra - ha esordito l’assessore alla cultura Pietro Tropeano – perché vogliamo che il Museo diventi ulteriormente aperto alla città con proposte che superino il tradizionale concetto di una sede culturale. Questa iniziativa con l’Associazione Culturale Naonis e con la Scuola Mosaicisti del Friuli offre occasioni per l’affermazione della creatività dei giovani che la frequentano e per il loro futuro professionale». Ed infatti il curatore Guglielmo Zanette ha precisato che l’intento della mostra è finalizzato ad aprire nuove frontiere per l’arte musiva; una indirizzata agli sbocchi di carattere lavorativo ed un’altra all’affermazione sotto l’aspetto artistico dei giovani. «Con questa esposizione – ha proseguito - si chiude il ciclo triennale delle opere di dimensioni 31x31 che in tre edizioni ha 'prodotto' una cinquantina di opere raccolte in un catalogo. Ora vorremmo aprire un altro ciclo, dedicato sempre al ritratto, con mosaici più grandi, 60X60, che sono più appetibili dal pubblico americano. Per il 2019 inoltre - ha concluso - la mostra è stata opzionata da una importante istituzione di San Francisco».

COLLABORAZIONE CON I MOSAICISTI DEL FRIULI - Particolarmente soddisfatto della collaborazione il presidente Stefano Lovison della Scuola Mosaicisti del Friuli, l’unica al mondo a rilasciare il titolo di maestro mosaicista. «Una scuola - ha detto - che offre una capacità professionale eccellente capace di creare occupazione al 100%, (nel 1994 c’erano 6 aziende artigiane, nel 2017 sono 60) con ricadute positive per il territorio nel settore economico, turistico e dell’accoglienza». Al piano terra del Museo Civico, saranno esposti 14 ritratti in mosaico,(31 x 31 cm), realizzati dagli allievi delle classi terze (A e B) della Scuola Mosaicisti del Friuli che hanno partecipato alla Terza Edizione del Concorso MYT 2018. I quadri in mosaico ritraggono noti personaggi del mondo dello spettacolo internazionale e costituiscono una collezione articolata e divisa per settori fra cui Rockstar, Attori, Celebrità.

QUADRI E AUTORI ESPOSTI - Questi quadri ed autori esposti: Marilyn Monroe Ilaria Nonino Udine MYT 2018, Elvis Presley Asia Maurelli Roma MYT 2018, Michael Jackson Alice Zagato Gemona Friuli MYT 2018, Aishwarya Rai Francesca Cafarelli Latisana MYT 2018, Carlos Santana Enealucia Maggioletti Salerno MYT 2018, Robin Williams Debora Franco Monfalcone MYT 2018, Steve Jobs Lorenzo Sabidussi Tolmezzo MYT 2018, Whoopi Goldberg Eva Galineau FRANCIA MYT 2018, Helena Bonham Carter Rebecca Frautero FRANCIA MYT 2018, Albert Einstein Alina Sakharova RUSSIA MYT 2018, Jonathan Rhys-Meyers Darina Baimuratova KAZAKHSTAN MYT 2018, Lady Diana Sara La Fiura Palermo MYT 2018, Paul Walker Silvia Biancolino Tolmezzo MYT 2018, Muhammad Ali Saverio Ventura Crotone MYT 2018.

LA MOSTRA - La mostra sarà inaugurata alle 11.30 del 27 aprile con la partecipazione di tutti gli allievi della Scuola. Nell’occasione saranno svelati i nomi dei due giovani vincitori del Concorso MYT 2018. Oltre ai nuovi ritratti di personaggi dello spettacolo realizzati quest’anno verranno esposte le opere di due giovani artisti diplomatisi alla Scuola Mosaicisti, Annachiara Felcher e Piero Rosolini, che hanno avuto il merito di essere premiati in occasione del prestigioso Bando nazionale Sillumina' indetto dal MIBACT e dalla SIAE che l’associazione Naonis ha vinto sia nel 2017 che nel 2018.
Il catalogo ufficiale della mostra verrà ristampato per l'occasione, e presenterà una selezione dei più originali ritratti musivi realizzati nel triennio 2016-2018 del Concorso, da più di 40 giovani artisti di diverse nazionalità. La mostra è ideata dall’ Associazione Culturale Naonis e si avvale della collaborazione del Comune di Pordenone, della Scuola Mosaicisti del Friuli, della Regione FVG e della Fondazione Friuli.

EVENTI COLLATERALI - In concomitanza con la mostra, il Comune di Pordenone e l’Associazione Naonis, promuovono il Convegno pubblico dedicato al Mosaico che avrà come ospite d’onore il dottor Paolo Di Buono, Direttore dello Studio di Mosaico del Vaticano. Sabato 5 maggio alle 17.30 newlla Biblioteca Civica di Pordenone. Il Direttore della Scuola Mosaicisti del Friuli, dott. Gian Piero Brovedani e il curatore artistico del Concorso MYT, dott. Arch. Guglielmo Zanette, saranno i correlatori del convegno che vuole offrire un breve excursus dell’evoluzione del Mosaico nel corso dei secoli e aprire delle finestre sulle nuove potenzialità occupazionali per i tanti giovani di talento che si apprestano a iniziare una carriera lavorativa nel campo musivo.

PUBBLICAZIONE CATALOGO 'FIFTY FACES' - Il 27 aprile verrà presentato anche il nuovo catalogo ufficiale: 'Fifty Faces' che raccoglie il meglio – the Best of - di quanto realizzato in un triennio di intensa attività: 50 straordinari ritratti dedicati al mondo dell’arte e dello spettacolo che costituiscono una collezione unica e irripetibile, che verrà ospitata prossimamente in Musei di grande prestigio internazionale.