20 giugno 2018
Aggiornato 18:30
Cronaca | 26, 27, 28 aprile 2018

Pordenone, servizi straordinari di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato

L'attività è stata effettuata con finalità di prevenzione e allo scopo di contrastare lo spaccio, l’immigrazione clandestina e i reati contro il patrimonio

Pordenone, servizi straordinari di controllo del territorio da parte della polizia di Stato (© Polizia di Stato)

PORDENONE - La Polizia di Stato di Pordenone nelle giornate del 26, 27 e 28 aprile scorsi ha effettuato dei servizi straordinari di controllo del territorio, con l’impiego di equipaggi del 'Reparto Prevenzione Crimine Veneto' di Padova e di ulteriori equipaggi della Questura di Pordenone. L'attività straordinaria di controllo del territorio in ambito provinciale, che si è aggiunta a quella assicurata dalle pattuglie della 'Squadra Volante', è stata effettuata con finalità di prevenzione ed allo scopo di contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti,  l’immigrazione clandestina ed i reati contro il patrimonio, con particolare riferimento ai furti in abitazione ed in danno delle attività commerciali.

Nel corso dei servizi, coordinati dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, attuati nel capoluogo, nei parchi cittadini ed in vari comuni della provincia (Aviano, Fontanafredda, Porcia, Roveredo in Piano, Cordenons, Fiume Veneto, Zoppola e Casarsa della Delizia) sono stati controllati complessivamente: 170 persone, di cui 84 stranieri, 111 veicoli, 6 esercizi pubblici ed elevata una contravvenzione per guida senza patente ai sensi dell’116 commi 15 e 16 del Codice della Strada.