21 ottobre 2018
Aggiornato 08:30

Pordenone, servizi straordinari di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato

L'attività è stata effettuata con finalità di prevenzione e allo scopo di contrastare lo spaccio, l’immigrazione clandestina e i reati contro il patrimonio
Pordenone, servizi straordinari di controllo del territorio da parte della polizia di Stato
Pordenone, servizi straordinari di controllo del territorio da parte della polizia di Stato (Polizia di Stato)

PORDENONE - La Polizia di Stato di Pordenone nelle giornate del 26, 27 e 28 aprile scorsi ha effettuato dei servizi straordinari di controllo del territorio, con l’impiego di equipaggi del 'Reparto Prevenzione Crimine Veneto' di Padova e di ulteriori equipaggi della Questura di Pordenone. L'attività straordinaria di controllo del territorio in ambito provinciale, che si è aggiunta a quella assicurata dalle pattuglie della 'Squadra Volante', è stata effettuata con finalità di prevenzione ed allo scopo di contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti,  l’immigrazione clandestina ed i reati contro il patrimonio, con particolare riferimento ai furti in abitazione ed in danno delle attività commerciali.

Nel corso dei servizi, coordinati dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, attuati nel capoluogo, nei parchi cittadini ed in vari comuni della provincia (Aviano, Fontanafredda, Porcia, Roveredo in Piano, Cordenons, Fiume Veneto, Zoppola e Casarsa della Delizia) sono stati controllati complessivamente: 170 persone, di cui 84 stranieri, 111 veicoli, 6 esercizi pubblici ed elevata una contravvenzione per guida senza patente ai sensi dell’116 commi 15 e 16 del Codice della Strada.