Eventi & Cultura | Sabato 5 maggio

A Pordenone il fumetto è protagonista

Due importanti appuntamenti prendono spunto dalla manifestazione transfrontaliera "Viva i fumetti - Viva l'animazione": alla Biblioteca Civica una mostra di giovanissimi artisti, emersi dal concorso italo-sloveno con la partecipazione di Manuele Fior e Miha Hančič. A seguire viene inaugurato il Nuovo Studio dell'Associazione Viva Comix con una mostra di originali di Manuele Fio

A Pordenone il fumetto è protagonista
A Pordenone il fumetto è protagonista (Viva Comix Pordenone)

PORDENONE - Il 5 maggio è una giornata importante per il fumetto a Pordenone, che prende spunto dalla manifestazione 'Viva i Fumetti-Viva l’Animazione' (alla sua 18esima edizione) organizzata da Viva Comix e Stripburger di Lubiana, evento transfrontaliero tra Italia e Slovenia che prevede un Concorso per ragazzi.
La lunga giornata inizia alle 17 alla Biblioteca Civica di Pordenone, dove vengono esposti i disegni selezionati dal concorso dedicato ai giovani delle scuole, e contemporaneamente vengono esposti alcuni disegni degli autori ispiratori del concorso stesso: i disegni originali dell'autore sloveno Miha Hančič (Ha), e le riproduzioni dei disegni del personaggio di Dora (protagonista dei disegni del concorso) tratti da 'L'intervista' (Coconino Press 2013) di Manuele Fior.

STUDIO VIVA COMIX - La seconda, importante occasione per i 'ghiotti' di arte e disegno consiste nell'apertura ufficiale al pubblico dello studiovivacomix, che si svela in via Montereale 4b a Pordenone sempre il 5 maggio alle 18.30. Ospite d'onore dell'apertura è ancora Manuele Fior (presente all'evento) che in quest'occasione inaugura una mostra di suoi disegni originali. Lo studio entra nella sfera delle attività dell’associazione Viva Comix con una vocazione legata all’archivio di disegni originali soprattutto vicini alle edizioni e alle attività espositive che l’Associazione conduce dal 1998. Mission dello studiovivacomix vuole essere quella di divenire il punto di partenza di una rete (che Viva Comix auspica sempre più fitta, nel tempo) di studi, di archivi, di gallerie ma anche di privati cittadini, che vogliano condividere conoscenze e ricerche culturali ad ampio raggio, dalla musica, alla fotografia, dal disegno, al cinema: in questo modo si potrebbe, negli anni, definire una mappa culturale del territorio, che rispecchi (e sia messa al servizio di) lavori, passioni e interessi di molti pordenonesi.
Nello studiovivacomix sarà possibile consultare le numerose pubblicazioni dell’Associazione strettamente connesse con gli autori di fumetto, di cinema d’animazione e illustrazione nazionali e internazionali con cui ha intessuto proficue relazioni e produzioni. Saranno esposte le tavole originali di 'Rosso Oltremare' (Coconino Press 2006), di '5000 chilometri al secondo' (Coconino Press, Fandango 2010) e della storia tutta friulana 'Quatri bogns motîfs' di Manuele Fior. Inoltre la sua presenza ci dà la possibilità di rivedere le tavole originali della storia realizzata da Manuele Fior per Vivacomix-Stripburger, 'Signorina Ljubljana' pubblicata nel libro 'Ozmosa' nel 2004. Una storia emblematica sia per l’associazione Viva Comix che per Manuele Fior che ha suggellato la collaborazione avviata con diverse istituzioni slovene dando forza progettuale a numerose iniziative che si sviluppano al confine tra i due Paesi. Un doppio appuntamento, dunque, che rimarca la notevole qualità della produzione del fumetto nel territorio pordenonese e regionale in generale; e che vuol essere un contributo al lavoro portato avanti nel corso dei 20 anni di attività dall’Associazione Viva Comix che festeggia così un importante anniversario!

MANUELE FIOR - Manuele Fior, firma di punta del disegno contemporaneo, è nato a Cesena nel 1975, la sua famiglia udinese si è spostata in seguito in Friuli e ora vive e lavora a Parigi. Dopo gli studi presso l’Università IUAV di Venezia con una specializzazione in Architettura si dedica alla produzione di storie a fumetti e illustrazioni, per cui ha vinto l’ambitissimo premio al festival europeo più prestigioso del settore diAngoulême. La sua capacità di raccontare delle storie originali con un segno grafico narrativo affascinante e riconoscibile, di tipo quasi cinematografico.